Editoriale | Novembre 2015

Ogni anno migliaia di studenti affollano i corridoi dell’Università, riempiono le aule, occupano posti in biblioteca. Qualcuno, rapito da chissà quale demone, passa le giornate alternando lo studio alle lezioni universitarie. Altri, se la prendono con più calma. C’è chi adorna il libretto cospargendolo di un’infinità di 30, con o senza lode. E chi, invece, preferisce mantenersi sul filo del rasoio, cercando di superare gli esami senza guardare al voto, magari collezionando altre esperienze, o semplicemente preferendo una pausa caffè con gli amici più lunga del tempo passato sui libri.

Ma quel libretto, che i professori spesso sbirciano in sede d’esame, che ci terrorizza o ci rincuora, che soddisfa o svilisce, dice veramente chi siamo?

[continua…]

Se vi siete persi il cartaceo, il numero di Novembre 2015 di Pass Magazine è online! Leggi la versione completa dell’articolo di Miriam Romano a pagina 4.

Alessandro Bonfante
Direttore editoriale di Pass Magazine da ottobre 2017, in redazione dal 2014. Laureato in lingue per il commercio e laureando alla magistrale di editoria e giornalismo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.