Dove studiare in Univr?

Facebooktwittergoogle_plusinstagram

Biblioteche e aule studio per tutti i gusti

Articolo comparso nella sezione “Ateneo” del n°45 di Pass Magazine

di Irene Ferraro

Ci siamo ormai lasciati alle spalle questa estate torrida e un nuovo anno accademico sta cominciando. Nuove lezioni, nuovi esami (ahimè) e perché no magari qualche nuovo amico tra i banchi. Ogni anno, però, sempre lo stesso dilemma: “abbiamo due ore di buca, cosa facciamo?”. Ovviamente il richiamo dei bar della zona universitaria è quasi impossibile da ignorare, ma se siete studenti diligenti ecco una piccola guida degli spazi studio offerti dalla nostra università.

Per i tradizionalisti c’è la Biblioteca Centrale Frinzi, punto di riferimento irrinunciabile sia per i nuovi studenti che per i veterani. È frequentata dalla maggior parte degli studenti Univr, di tutti i diprtimenti, specialmente quelli che si trovano in zona San Francesco. Gli spazi studio sono aperti fin dopo le 23, l’ideale per chi di giorno non ha tempo per studiare o per quelli che rendono meglio dopo cena.

Per quanto riguarda le facoltà scientifiche con sede a Borgo Roma la soluzione ideale è l’altra Biblioteca Centrale del nostro Ateneo, la Meneghetti. L’aula studio al suo interno consente di prepararsi al meglio per gli esami anche grazie alle aperture serali e nel week end.

Per entrambe le biblioteche è possibile consultare la relativa pagina facebook, per rimanere sempre aggiornati su orari e iniziative.

Inaugurata ormai due anni fa, la nuova biblioteca di Santa Marta è entrata nel cuore degli studenti Univr, non solo di quelli di economia. Qui si possono trovare ampi spazi studio ristrutturati con postazioni dotate di luce e prese elettriche, inseriti in un affascinante contesto storico.

Ma si possono trovare biblioteche sparse un po’ per tutti i dipartimenti: l’elenco è disponibile nel sito dell’università, l’ideale per chi ha bisogno di consultare testi specifici sui propri studi.

Se siete amanti della tecnologia, al Cla (Centro linguistico d’Ateneo) potrete trovare quello che fa per voi: due aule computer, di cui una dotata di Mac. Un avvertimento: qui amano rifugiarsi gli studenti fuori sede sprovvisti di connessione Wi-Fi, per darsi allo streaming compulsivo. Ogni tanto la situazione può risultare affollata e talvolta caotica: studente avvisato, mezzo salvato.

Dove trovare pace assoluta? Sicuramente nelle aule studio di Corte Maddalene, a cui è possibile accedere con il badge ESU. Sempre aperto, anche nelle festività, e nessuna macchinetta del caffè: impossibile distrarsi.

A pochi passi dalla zona universitaria, infine, troviamo la Biblioteca Civica di Verona, per chi vuole vivere appieno la città. D’obbligo l’aperitivo in uno dei tanti bar del centro a fine giornata.

E tu dove vai a studiare? Scrivi a passunivr@gmail.com se hai qualche spazio studio da suggerire ai tuoi colleghi o mandaci la foto delle tue sessioni di studio matto e disperatissimo alla pagina facebook Pass Magazine.

Facebooktwittergoogle_plus

Lascia un commento