Giurisprudenza su… Youtube!

Elena Lucia Zumerle
Facebooktwittergoogle_plusinstagram

Elena Lucia racconta in video le esperienze universitarie

Articolo comparso nella sezione “Ateneo” del n°48 di Pass Magazine

di Alessandro Bonfante

Cos’è lo Ius soli?”. “3 serie tv da guardare se sei uno studente di Giurisprudenza”. “Chi sono i whistleblowers e perché devono essere protetti”. Non sono gli incubi di un aspirante avvocato il giorno prima di un esame, ma i titoli di alcuni dei video di Elena Lucia Zumerle, studentessa al terzo anno di Giurisprudenza nel nostro ateneo. Sul canale Youtube che porta il suo nome, Elena Lucia parla fra le altre cose di esperienze legate all’università, di aspetti specifici riguardanti il mondo del diritto e c’è spazio anche per qualche curiosità. «Avere voti alti è importante, ma lo è anche mettere in pratica quello che si impara a lezione. Per questo a volte preferisco “perdere” un po’ di tempo, altrimenti dedicato allo studio», spiega. Sono queste le motivazioni che hanno spinto Elena Lucia a mettersi in gioco come rappresentante nel collegio didattico del suo corso e come consigliere nel suo comune. Inoltre ha colto più volte l’occasione di partecipare a una “moot court”, simulazioni processuali per studenti, cui ha puntualmente dedicato alcuni video. «Approfondisci la materia, conosci persone nuove e vivi al meglio l’università. Tutti gli aspiranti avvocati dovrebbero farne almeno una», suggerisce Elena.

La prima modalità che ha trovato per esprimere la propria creatività non è stata però il video, ma la scrittura. «Ho iniziato per noia. Sono per metà di origine sarda, da piccola passavo le estati al mare in Sardegna, dove però non avevo amici. Fra i vari passatempi, per riempire le giornate c’erano la lettura e la scrittura». Da perfetta figlia dell’era digitale, la passione si è presto spostata su internet. «Ho iniziato a frequentare le piattaforme di scrittura online, dove ho cominciato a raccontare le mie storie, di genere fantasy. All’inizio, pubblicando con un nickname, lo tenevo segreto ai miei conoscenti. Scrivere per me è un modo per isolarmi, allontanarmi dai problemi». Due libri, sempre dedicati ai più giovani, sono finiti anche su carta. Spesso incassa le critiche per la scelta di scrivere storie fantasy, non proprio in linea con la tipica immagine di un’aspirante giurista. «Mi piace scrivere storie per ragazzi, non mi interessa se il fantasy è un genere reputato “poco serio”».

«Comunicare e confrontarmi con gli altri mi piace molto». L’impatto con Youtube però è più diretto rispetto alla scrittura, bisogna metterci la faccia. «Ma lo volevo fare. Quindi ho pensato: inizio con qualcosa che riguardi giurisprudenza. Con quello che ho imparato a lezione, posso fare anche delle piccole ricerche per un video su Youtube, che può avere una qualche utilità per chi lo guarda», racconta Elena. «All’inizio ero un po’ rigida, ma adesso ho preso fiducia e parlo anche di altro». Vi siete mai chiesti se 007 abbia davvero la licenza di uccidere? Fra video su libri, diritto e altri interessi di Elena Lucia, troverete anche la risposta a questo dubbio su James Bond che non sapevate di avere.


CLICCA SUL NOME DELLA SEZIONE PER LEGGERE GLI ULTIMI ARTICOLI:

“ATENEO”

“CULTURA”

“BACKSTAGE”

“EDITORIALE”

Facebooktwittergoogle_plus
Alessandro Bonfante
Direttore editoriale di Pass Magazine da ottobre 2017, in redazione dal 2014. Laureato in lingue per il commercio e laureando alla magistrale di editoria e giornalismo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.