Elezioni studentesche Univr 2018: guida al voto

elezioni voto urna
Facebooktwittergoogle_plusinstagram

Quando, come, chi e perché si vota

di Jessica Borsoi

Quest’anno gli studenti dell’università di Verona sono invitati a votare per il rinnovo dei rappresentanti negli organi di ateneo, i quali resteranno in carica per il biennio 2018-2020.

Quando e come

Le votazioni saranno aperte dalle 9 di martedì 29 maggio 2018 alle 14 di giovedì 31 maggio 2018. A partire da giovedì 24 maggio tutti gli studenti iscritti all’università riceveranno nella loro email istituzionale le credenziali per poter votare. Novità di quest’anno, il voto potrà essere effettuato da casa, tramite pc, tablet o smartphone. Niente urne, niente schede, non sarà necessario recarsi in università.

Chi eleggeremo

Al momento della votazione, ogni studente potrà votare i rappresentanti e le liste che preferisce per ogni organo che gli verrà presentato. Gli organi interessati dalla votazione saranno il Consiglio di Amministrazione, il Senato accademico, il Consiglio degli studenti, il Consiglio di Dipartimento o della Scuola e il Collegio didattico cui afferiscono il proprio corso di studi, il Comitato per lo Sport.

In particolare:

  • per il Consiglio di Amministrazione verranno eletti 2 rappresentanti e ogni studente potrà esprimere una sola preferenza
  • per il Senato Accademico verranno eletti 4 rappresentanti (2 per le triennali, 1 per le magistrali, 1 per i dottorati) e lo studente potrà esprimere una sola preferenza 
  • il Consiglio degli studenti sarà formato da 20 rappresentanti provenienti da dipartimenti diversi
  • per il Comitato dello Sport verranno eletti 2 rappresentanti e si potrà esprimere una sola preferenza
  • per i consigli di dipartimento e i collegi didattici il numero di rappresentanti da eleggere e quello delle preferenze possibili variano in base al numero di iscritti (seguono alcuni esempi).

Per i collegi didattici gli studenti di Economia aziendale, Giurisprudenza e Lingue e Letterature straniere potranno eleggere 7 rappresentanti esprimendo 3 preferenze. Gli studenti di Lettere, Linguistica, Arte, Beni culturali, Scienze della formazione, Servizio sociale, Scienze della vita e della salute, Matematica, Biotecnologie ed Enologia eleggeranno 3 rappresentanti esprimendo una preferenza. Gli studenti di Economia e Commercio, Scienze pedagogiche, Medicina e Chirurgia e Informatica eleggeranno 5 rappresentanti esprimendo 2 preferenze.

Le liste ufficiali dei candidati verranno pubblicate a breve nel sito dell’università di Verona.

Perché votare

È necessario che ogni studente voti per poter avere voce in capitolo su questioni come tasse universitarie, organizzazione delle attività didattiche, mobilità internazionale.

Leggi anche: Editoriale del n°49 di Pass Magazine sulle imminenti votazioni

 

Link utili:


CLICCA SUL NOME DELLA SEZIONE PER LEGGERE GLI ULTIMI ARTICOLI:

“ATENEO”

“CULTURA”

“BACKSTAGE”

“EDITORIALE”

Facebooktwittergoogle_plus