Diritto all’identità e diritto alla differenza

Quattordicesima edizione per “Le radici dei diritti”, convegno annuale che riflette sui diritti assieme ai giovani

di Gaia Corradino

L’articolo 3 della Costituzione Italiana cita: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge […]. Questo è il punto di partenza dell’appuntamento 2018 con “Le radici dei diritti: diritto all’identità e diritto alla differenza”, suddiviso in due mezze giornate dedicate.

Nella giornata di venerdì 30 novembre dalle ore 8.45 alle ore 13, dopo la consueta apertura del Magnifico Rettore, si discuterà dei diritti nella disabilità e delle disuguaglianze. Il giorno successivo, sabato 1 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 13, si rifletterà sull’identità con riferimento alle razze e alla discriminazione. Tutti gli interventi saranno tenuti da docenti ed esperti, aperti ai dibattiti assieme ai giovani e a tutta la cittadinanza.

Il convegno è stato organizzato dal gruppo “Radici dei Diritti” dell’Ateneo in collaborazione con diversi insegnanti delle scuole veronesi e con associazioni del territorio.

Per consultare il programma completo e dettagliato delle due giornate, clicca qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.