Ezio Mauro al Polo Zanotto

Martedì 5 marzo il giornalista presenta il suo libro “L’uomo bianco”, edito da Feltrinelli

Partendo dai fatti di Macerata del febbraio 2018, Ezio Mauro analizza la mutazione culturale e politica che sta caratterizzando il nostro Paese. La cronaca ci ha abituato negli ultimi anni ad episodi di violenza e intolleranza alimentati dalla fiamma sempre ardente della paura. Come sono riuscite le forze politiche a plasmare il sentimento di odio in consenso?

È il dominio della paura, il regresso nell’identità biologica,
l’istinto senza storia che si fa politica. – Ezio Mauro

Impaurito e isolato. La deriva dell’uomo bianco” è il terzo evento del ciclo di incontri dei Martedì del Mondo, promossi da Fondazione Nigrizia, Centro missionario diocesano, Combonifem e Cestim.

L’appuntamento è nell’aula T3 del Polo Zanotto, martedì 5 marzo alle 20.45. Oltre all’autore Ezio Mauro, interverrà Marco Aime, antropologo e docente dell’Università di Genova. Saranno inoltre presenti i docenti univr Emanuela Gamberoni e Gianluca Solla.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.