Vinitaly, piante e libri: un aprile in Biblioteca

Nuovo mese, nuovi appuntamenti alla Biblioteca Capitolare veronese. Incontri interessanti e ricchi di curiosità

di Beatrice Castioni

SABATO 6 E DOMENICA 7 APRILE

IN LIBRO VERITAS: IL VINO TRA I TESTI DELLA CAPITOLARE

In occasione del VINITALY è prevista un’esposizione temporanea dedicata alla tematica del vino nella cultura e nella letteratura. “In vino veritas”, dicevano gli antichi: via i freni inibitori e trasparenza e sincerità incoraggiate dal vino. Ma la storia del legame tra vino e letteratura è molto lunga ed articolata: attraversa i secoli e le civiltà, soprattutto nelle zone di viti e vigneti come l’Italia in generale e il Veronese in particolare, restituendoci testi che trattano l’argomento nelle sue più disparate accezioni.

La visita si svilupperà tra antiche pergamene e testi a stampa, miniature sacre e tecniche agricole, poesie che invitano alla moderazione e altre che incitano a fare ancora un altro brindisi, permettendo ai visitatori di assaporare le molte sfaccettature di una tematica affascinante, ricca e corposa come un calice di inebriante vino profumato.

Visite Guidate (10€) ore 11.30 e ore 16.00 e Ingresso senza visita (5€) dalle 10.30 alle 11.30 e dalle 12.30 alle 16.00.

DOMENICA 14 APRILE

PASSEGGIATA CON IL PREFETTO

Continuano i tour a cura di Mons. Bruno Fasani, diventato ormai l’appuntamento più atteso. La capacità comunicativa del Prefetto della Capitolare, cattura l’attenzione dei visitatori e accompagna i visitatori in un viaggio attraverso i secoli di storia della Biblioteca e del Museo Canonicale, ammirandone le opere custodite.

In Capitolare studiarono il figlio di Carlo Magno, Pipino, Dante Alighieri, Francesco Petrarca e tanti altri. Grazie a questo tour esclusivo, i visitatori avranno anche la possibilità di entrare nel Museo Canonicale, un angolo di Verona sconosciuto, generalmente chiuso al pubblico.

La visita guidata inizierà alle ore 15.00 presso la Biblioteca Capitolare, spostandosi successivamente nel Museo Canonicale. Il prezzo del biglietto è di 15€ e la prenotazione è obbligatoria per i posti limitati.

VENERDÌ 26 APRILE

L’INTELLIGENZA DELLE PIANTE: DAGLI ERBARI ALLA BOTANICA

Relatore della conferenza sarà Renato Poletto, di formazione musicale classica (pianoforte ed organo, canto corale polifonico e canto gregoriano) approdato successivamente al canto sperimentale, alla programmazione su sintetizzatori e campionatori con una ventennale esperienza come Sound Engineering in studio e in ambienti Live. Dal 2002 è parte di un gruppo che sperimenta la “neuro botanica”: il contatto con il mondo vegetale con la meditazione e l’uso di apparecchiature elettroniche, che traducono l’attività elettrica delle piante in suono.

Partendo dalle conoscenze botaniche dei nostri avi ci porterà a conoscere le piante da un punto di vista sconosciuto fino a pochi decenni fa. Attraverso la sua strumentazione ci farà toccare con mano la vivace attività di alcune piante e le prospettive che si aprono con la conoscenza dell’intelligenza dei vegetali.

L’incontro, della durata di circa un’ora, inizierà alle ore 18.00. Prezzo 10€.

SABATO 27 E DOMENICA 28 APRILE

DALLA PENNA AL TORCHIO: LA FORMA DEL LIBRO NEI SECOLI

Il libro è uno strumento che assume e svolge un ruolo importantissimo per la diffusione del patrimonio culturale. Nel corso dei secoli sono cambiati il supporto e la struttura, e i più antichi esemplari di libro erano sotto forma di volumen o rotolo, scritti a mano su papiro. Poi siamo passati alla pergamena, al codex e ai primi testi stampati. L’esposizione vuole dare testimonianza dei due grandi periodi che caratterizzano la storia del libro: quello del libro manoscritto e quello del libro a stampa. A fare da spartiacque fra queste due fasi è l’invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutemberg nel 1456, che ha reso il libro vero e proprio medium di massa.

Visite Guidate (10€) ore 11.30 e ore 16.00 e Ingresso senza visita (5€) dalle 10.30 alle 11.30 e dalle 12.30 alle 16.00.

Per prenotare le visite guidate e i laboratori didattici è sufficiente chiamare il numero 388 5758902 o mandare una mail all’indirizzo info@capitolareverona.itQui il rimando al sito per rimanere sempre aggiornati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.