L’identità dell’Europa secondo Galli Della Loggia

Galli Della Loggia

«Europa: un’identità problematica, un’unità improbabile»: questo il tema scelto da Galli Della Loggia, che ne ha parlato agli studenti in Univr di Emanuela Raimondi L’Europa, i suoi problemi, il suo arduo cammino. Di questo ha parlato, giovedì 16 novembre, lo storico ed editorialista del Corriere della Sera Ernesto Galli Della Loggia, al settimo degli undici appuntamenti del ciclo di conferenze «Europa: eredità, identità, prospettive» organizzato dal Collegio universitario Don Nicola Mazza. Coordinatore dell’incontro Renato Camurri, neo professore ordinario di storia contemporanea al dipartimento Culture e Civiltà. Nella “casa della libertà intellettuale”, così ha definito l’università, Galli Della Loggia ha parlato di identità

Virginia Perbellini: dall’Univr a X Factor

Virginia Perbellini

Intervista alla neolaureata dell’ateneo di Verona, pronta ai nuovi progetti dopo l’esperienza su un palco “magico” di Zhaklina Korreshi e Giorgia Turchetto. Foto di Carla Raso Non sempre il nostro futuro viene deciso nel momento in cui ci iscriviamo all'università. A volte scopriamo che certi sogni non possono essere tenuti nel cassetto e troviamo il coraggio di inseguirli, come ha fatto Virginia Perbellini passando da una laurea in Economia a X Factor. Raccontaci un po’ di te: chi è Virginia Perbellini e qual è stato il tuo percorso prima di approdare a X Factor 2017? Virginia è una ragazza molto semplice che, finito il liceo,

UniCares: come stanno gli studenti italiani?

Unicares

Un’indagine su quanto gli studi universitari incidono sulla salute Articolo in anteprima del n°46 di Pass Magazine di Irene Ferraro Vi siete mai chiesti quale rapporto esista tra l’essere studente e la vostra salute? È proprio su questo che indaga “UniCares”, progetto volto a misurare il benessere degli universitari. Possono partecipare alla prima fase gli studenti iscritti a corsi triennali, magistrali o specialistici di ogni ateneo italiano, compilando un questionario anonimo che impegna meno di cinque minuti. Circa in 5.000 hanno già risposto a domande riguardanti, tra le altre, il loro approccio all’impegno dello studio e il clima che si respira nelle aule

È l’ora della green economy

Federico Testa, presidente dell’Enea, spiega come sia giunto il momento di ridisegnare le professioni del futuro con un'impronta verde, in primis dal punto di vista economico. Per uno sviluppo che sia sostenibile anche economicamente. Di Valentina Anghinoni Nell'intervento che ha aperto le danze della prima giornata di Univerò lo scorso 24 ottobre, Federico Testa, presidente dell’Enea (Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente), ha illustrato a un pubblico di giovani laureandi, e non solo, le possibilità per coloro che vorranno dare il proprio contributo professionale all'interno del mondo della nuova cosiddetta "economia verde" o economia 2.0, anche definita “economia circolare”. Sono

Medici Senza Frontiere a Univerò

L'organizzazione umanitaria si presenta agli studenti di Martina Minoletti “Non abbiate paura, c’è un mondo che vi può dare tanto”: queste le parole che hanno maggiormente colpito gli studenti presenti all'evento Univerò “Medici Senza Frontiere: Professioni Sanitarie e non solo”. Sono intervenuti Elda Baggio, chirurgo e docente dell’università di Verona, Laura Latina, ostetrica, e Enrico Vallaperta, infermiere. La coordinatrice della conferenza, Elda Baggio, decide inizialmente di non mostrare foto e spiega il motivo: “Una fotografia non ha odore, una fotografia non ha dolore, vedere la violenza con i propri occhi è diverso”. La docente presenta lo sviluppo del diritto alla salute, uno dei

A lezione di Infotainment

A Univerò Luca Rosini e Matilda De Angelis raccontano le professioni del mondo dello spettacolo di Emanuela Raimondi e Carla Raso I mestieri coniugati di giornalista e regista, i sogni di una giovane cantante e attrice, uno sguardo ai documentari e al cinema di oggi: tutto questo è stato al centro del dibattito sull’infotainment il 26 ottobre a Univerò. Protagonisti Luca Rosini, giornalista e regista, e Matilda De Angelis, attrice e cantante, che hanno condiviso le loro esperienze personali davanti a una platea di studenti al Polo Santa Marta. In un’epoca in cui gli opinion leader sono i blogger, Rosini spiega come sia

Massimo Bray: “Si può vivere di cultura in Italia?”

L’intervento del direttore generale della Treccani a Univerò. di Laura Chilla e Francesca Zanoni In Italia si vive ancora di tradizione culturale, elemento unificante che porta ricchezza al nostro Paese. Per valorizzarla sono necessarie istituzioni che la rendano fruibile a un pubblico ampio. È questo l’obiettivo perseguito dall’Enciclopedia Treccani, diretta da Massimo Bray, ospite il 24 ottobre di Univerò, festival dell’orientamento organizzato dall’ateneo veronese. Bray ha cercato di rispondere a un quesito frequente tra gli esperti del settore e non solo: “Si può vivere di cultura in Italia?”. Secondo il direttore della Treccani, se ne deve vivere: il bel Paese, che rappresenta solo lo

Internet: fragile, maneggiare con cura

Gian Antonio Stella a Univerò

Le fake news illustrate dal giornalista Gian Antonio Stella di Elisa Buletti Come il pifferaio magico ha il potere di attirare a sé tutti i bambini del paese, così le fake news prendono piede nel mondo virtuale, portando con loro un’orda di utenti creduloni. Di questo si è parlato durante l’incontro con il giornalista del Corriere della Sera Gian Antonio Stella, svoltosi al polo Santa Marta dell'università di Verona in occasione di Univerò. Stella ha aperto così la conferenza: "Prima di accedere al web dovrebbe comparire la scritta riportata sulle scatole di dinamite: fragile, maneggiare con cura”. Internet può essere un grande

Davide Turi è il nuovo presidente del consiglio degli studenti

consiglio studenti

25/10/2017 Davide Turi, già vicepresidente, è stato eletto oggi nuovo presidente del consiglio degli studenti dell'università di Verona. La nuova elezione arriva in seguito alla decadenza di Sergio Cau. Insieme a Turi completano la squadra della presidenza Nicola Marson, nuovo vicepresidente, e Davide Cristofori, segretario. I consiglieri presenti erano otto, di cui uno collegato in video conferenza. Le preferenze per Turi sono state ben sette, con un voto nullo. Meno bulgare le percentuali di Marson e Cristofori, in quanto i loro ruoli non prevedono candidatura, ma ogni consigliere risulta eleggibile.

Il 2 novembre alla scoperta di Santa Marta

Due guide d'eccezione racconteranno la storia dell’ex caserma austriaca di Carla Raso Il 2 novembre turisti, cittadini e studenti avranno la possibilità di visitare alcuni spazi significativi del complesso Santa Marta, sede del dipartimento di Scienze economiche, con l’obiettivo di far scoprire la storia di questo edificio, ex panificio dell’esercito austriaco. Le visite, della durata di un’ora, saranno condotte dalla direttrice della biblioteca Frinzi Daniela Brunelli e dalla docente di storia economica Maria Luisa Ferrari che si è inoltre occupata dell’allestimento dell'esposizione: “Santa Marta. Storie e percorsi in mostra”. La partecipazione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione. A differenza delle precedenti visite guidate,