Le voci degli studenti: gli orari della Meneghetti

la voce degli studenti - orari della meneghetti

Le voci degli studenti dell'Università di Verona. Ci avete detto cosa ne pensate dei nuovi orari della Meneghetti, la biblioteca centrale del polo universitario di Borgo Roma. Ieri vi abbiamo raccontato come la rappresentanza studentesca sia arrivata a ottenere l'estensione degli orari della Meneghetti, la biblioteca del polo scientifico, attraverso la voce di Enrico Pigozzi, membro del Consiglio degli studenti dell'Univr Leggi: "I nuovi orari della Meneghetti, ecco perché" Abbiamo anche ascoltato le voci degli studenti, per capire cosa ne pensano dell'iniziativa. Guarda il video: https://youtu.be/8zc7kvaIM9g

I nuovi orari della Meneghetti, ecco perché

studenti biblioteca meneghetti

Enrico Pigozzi, membro del Consiglio degli studenti e della Commissione biblioteche, ci spiega come siamo arrivati a questo importante risultato per gli studenti. Anche a Borgo Roma gli spazi studio hanno gli orari estesi di Veronetta. Per ora, però, si tratta di una prova. Da un paio di settimane la biblioteca di Borgo Roma, la “Egidio Meneghetti”, ha cambiato orari. Gli studenti del polo scientifico possono ora sfruttare gli spazi studio anche di sera e nel weekend, come i colleghi che frequentano la “Frinzi”, l’altra biblioteca centrale del nostro ateneo: dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 23.30, il sabato fino

I tentativi delle nuove generazioni di creare un mondo più ecosostenibile

Da Legnago alla Svezia: come i giovani di tutto il mondo affrontano il cambiamento climatico Di Laura Chilla Partecipare a questi eventi è importante. Portare una maggior attenzione sulle tematiche ambientali vuol dire una conoscenza comune del problema e ciò permette di affrontarlo al meglio e tutti insieme. Noemi, 19 anni, studentessa del liceo Cotta di Legnago (VR) Questa è la dichiarazione di una delle studentesse e degli studenti presenti lo scorso venerdì 15 marzo in piazza Bra per prendere parte alla protesta globale contro il cambiamento climatico. Consapevolezza di un cambiamento che va ben oltre la semplice partecipazione all’evento dello scorso

Crescita o decrescita: prospettiva economica in Europa

Crescita o decrescita

Martedì 19 marzo in ateneo si è discusso delle aspettative dell’Europa unita nel campo economico, partendo dall’introduzione dell’euro fino alla Brexit. di Danilo De Rosa Nell’aula A del Silos di ponente dell’università si è tenuto ieri il secondo appuntamento del ciclo “Pillole di sostenibilità”. Roberto Ricciuti, docente del dipartimento di Scienze economiche, e Leonida Tedoldi, del dipartimento di Scienze Umane, hanno trattato il tema dell’economia comune europea. Ad introdurre l’incontro è stato Matteo Nicolini, vicepresidente della Commissione sostenibilità di ateneo. Tedoldi ha approfondito la storia delle istituzioni politiche europee: centrale è stata l’introduzione dell’euro, «grande elemento unificatore dell’Unione europea». Per Tedoldi è

Semestre nuovo, eventi nuovi: tutte le informazioni utili

Aegee e Aiesec organizzano tra marzo e aprile eventi per giovani Di Laura Chilla La fine della sessione porta con sé non solo nuove lezioni, tirocini e impegni accademici, ma anche nuovi e interessanti eventi organizzati dalle varie associazioni studentesche di Verona per prendersi una pausa dalla solita routine quotidiana. Noi di Pass Magazine abbiamo pensato di aprirvi una finestra su questo universo parallelo all’ambiente universitario tradizionale: l’università è, infatti, anche un modo per conoscere nuove persone e nuove realtà.   Se ancora non conosci i gruppi universitari, clicca qui per leggere il nostro articolo e guardare le video interviste. Aegee Verona Se state cercando

Crescita o decrescita? La prospettiva economica in Europa

crescita o decrescita

Una delle caratteristiche intrinseche del nostro tempo è la rapidità dei mutamenti. Numerosi fattori stanno trasformando l’economia europea. Sapremo adattare il nostro modello economico? Dopo il primo appuntamento delle “Pillole di sostenibilità” dell’11 dicembre scorso, che ha approfondito le questioni relative ai cambiamenti climatici, la Commissione sostenibilità dell’università di Verona e le associazioni studentesche Aegee, Esn, Gfe e Pass invitano studenti e cittadini alla seconda puntata di questo ciclo di incontri. Martedì 19 marzo, alle 18 nell’aula A del Silos Ponente, al Polo Santa Marta (via Cantarane, 24), si parlerà di “Crescita o decrescita? La prospettiva economica in Europa”. Ne discuteranno i

Ezio Mauro al Polo Zanotto

Martedì 5 marzo il giornalista presenta il suo libro “L’uomo bianco”, edito da Feltrinelli Partendo dai fatti di Macerata del febbraio 2018, Ezio Mauro analizza la mutazione culturale e politica che sta caratterizzando il nostro Paese. La cronaca ci ha abituato negli ultimi anni ad episodi di violenza e intolleranza alimentati dalla fiamma sempre ardente della paura. Come sono riuscite le forze politiche a plasmare il sentimento di odio in consenso? È il dominio della paura, il regresso nell’identità biologica, l’istinto senza storia che si fa politica. - Ezio Mauro "Impaurito e isolato. La deriva dell’uomo bianco" è il terzo evento del

Vuoi volare a Mosca?

bando verona-mosca Davide Turi Jessica Simanel

Pubblicato il bando per uno scambio interculturale fra l'Università di Verona e l'Università statale degli studi umanistici di Mosca (Rggu). Si tratta di uno scambio culturale, aperto agli studenti del primo e secondo anno delle triennali dei dipartimenti di Lingue e letterature straniere e Culture e Civiltà, che prevede una settimana in Russia (19-25 maggio) e una settimana di accoglienza degli studenti stranieri (14-20 aprile). Gli unici costi per gli studenti che parteciperanno sono quelli del viso e degli spostamenti interni a Mosca: aereo, vitto e alloggio sono costi coperti dal bando. La domanda di partecipazione è da inviare entro le 13 di

Jebv apre le porte

Foto copertina recruitment jebv

Si aprono le porte di Jebv, la Junior enterprise business Verona. È iniziato in questi giorni il recruitment di febbraio-marzo 2019. Jebv è una junior enterprise, un’associazione no profit che si occupa di avvicinare l’università e il mondo del lavoro offrendo servizi di consulenza alle aziende e formazione per gli associati. Per saperne di più, qui c'è la presentazione di Jebv insieme a quelle degli altri gruppi studenteschi. Ne abbiamo parlato con Anna Longo e Fatima Abu Hamam, rispettivamente presidente e responsabile del recruitment di Jebv. https://youtu.be/NtII-_6sfs8 Due volte all'anno, circa a febbraio e a novembre, Jebv apre le porte a nuovi membri. Il

Laboratorio di intercomprensione tra lingue romanze

Come l’intercomprensione può renderci studenti e persone migliori di Alessandra Bonetti Per il secondo anno consecutivo il Centro Linguistico di Ateneo organizza un laboratorio di intercomprensione tra lingue romanze. È con grande entusiasmo e voglia di portare l'intercomprensione in università che lo staff del laboratorio, nella figura della Prof.ssa Paola Celentin, risponde ad alcune domande per invogliare gli studenti a partecipare. Che cos'è l'intercomprensione? L'intercomprensione è un meccanismo naturale che si attua quando due persone, in presenza l'una dell'altra e non condividendo la lingua, provano a capirsi. È sempre avvenuto in maniera spontanea, in particolar modo nelle popolazioni vicine dal punto di vista