Giornalistico e antigiornalistico al tempo stesso: Pasolini nella stampa periodica

convegno Pasolini

Contraddizioni e pensieri di "PPP" commentati da chi l'ha studiato e in qualche caso conosciuto di Chiara Muzzin Su Pasolini c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare, “è un autore che ti distrugge, non che ti conforta” ed è inutile cercare di possederlo perché “comunque lo si prende, da qualche parte sfugge”. Si conclude con queste parole del giornalista Nicola Mirenzi il convegno di studi “Pasolini e il giornalismo”, organizzato dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia (Pordenone) e curato da Angela Felice e Luciano de Giusti. Moderatore nella mattinata dell’11 novembre a palazzo Burovich è Roberto Carnero, docente

Thor: Ragnarok stravince al box office ma straperde in sala

Il Dio del Tuono torna con una nuova veste nel diciassettesimo film Marvel  di Francesco Martinuz Thor: Ragnarok è una mezza delusione, se non qualcosa di peggio. Dopo l’apparizione in team in Avengers: Age of Ultron, il dio del tuono Thor (Chris Hemsworth) ritorna da protagonista assoluto nell’ultima pellicola Marvel a lui dedicata, in sala dal 25 ottobre. Tra i fan dell’Universo Marvel è stata attesa con trepidazione e i dati del botteghino lo dimostrano, visto che una delle Gemme dell’Infinito manca ancora all’appello e lo scontro con Thanos, il Titano Pazzo, si avvicina. Maggio 2018 è dietro l’angolo. La pellicola diretta da

Botero a Verona: un viaggio onirico nella sensualità della sua pittura

di Elisa Buletti Il Museo Amo di Verona, sito a Palazzo Forti, ospita oltre cinquanta opere del pittore colombiano Fernando Botero, classe 1932, in un’esposizione presente dal 21 ottobre 2017 al 25 febbraio 2018. Botero dipinge le sue figure tramite il concetto di dilatazione, inconfondibile sua caratteristica: i personaggi vengono dilatati nello spazio e acquisiscono una generosa presenza sulla tela. L’artista si ispira alla pittura muralista messicana e all’arte colombiana che, dopo aver frequentato l’Accademia di Belle Arti di Firenze e studiato i grandi pittori italiani, coniuga con la pittura occidentale. Il risultato esprime un senso di armonia e pacatezza in cui

Death Note: perché il film di Netflix non convince come il manga/anime

Di Jessica Turato È la fine di marzo 2017 e Netflix, azienda leader per i servizi di streaming on demand, rilascia il teaser trailer del tanto atteso del film Death Note, che agli abbonati è stato reso disponibile dal 25 Agosto. Trattandosi di uno dei manga/anime più amato di sempre, la notizia crea un grandissimo stupore e immediatamente il breve trailer raggiunge un altissimo numero di visualizzazioni, soprattutto perché per la prima volta si tratta di un remake hollywoodiano, diretto da Adam Wingard (Blair Witch, 2016). Certamente le premesse per la riuscita di un film mozzafiato non mancavano. Chiunque sia anche solo

La leggendaria “battaglia dei sessi” è al cinema

La battaglia dei sessi

Una partita di tennis, una partita per i diritti femminili di Chiara Muzzin Comunque la si veda, “La battaglia dei sessi” è ancora molto attuale, si sa. Da un po’ c’è anche il film, quello che è uscito nelle sale italiane il 19 ottobre 2017, diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris. I protagonisti sono due pezzi grossi, così come lo sono i personaggi nei quali si sono calati. Emma Stone è una ragazza di 29 anni che quest’anno ha vinto l’Oscar come miglior attrice protagonista per La La Land, in La battaglia dei sessi ha la stessa età e ha comunque una

L’ordine delle cose

L'ordine delle cose

Tra silenzi e realtà, un film di grande attualità di Martina Minoletti Se vi siete mai chiesti che cosa sta succedendo ai migranti bloccati al nord dell’Africa è forse il caso di guardare questo film. Drammatico, forte ed efficace. L’ordine delle cose ci porta a osservare da vicino i drammi dei rifugiati e le speculazioni che ci sono dietro ai loro viaggi della speranza. Corrado (Paolo Pierobon) è un alto funzionario del Ministero degli Interni con una specializzazione in missioni internazionali legate al tema dell’immigrazione irregolare. È un uomo con una vita perfettamente in ordine: sempre curato nell’aspetto, pacato nella gestione delle situazioni

Blade Runner 2049: La recensione

Ho visto cose che voi non-cinefili non potreste immaginarvi… di Silvia Pegurri “Basta sequel!” Ammettetelo, anche voi lo avete pensato alla notizia dell’uscita del nuovo Blade Runner: 2049. Ma come ogni volta siamo andati al cinema nella speranza di vedere qualcosa di nuovo e non solamente l’ennesimo proseguimento di una saga già conclusa. Questa volta la pellicola di Denis Villeneuve ci sorprende: non è un remake per fare più soldi, ma un capolavoro al pari del primo film. Il mondo in cui è ambientato è lo stesso del vecchio Blade Runner, ma ci troviamo in un’altra realtà, in cui l’ordine regna e

Sangue e fatica: un sogno per cui combattere

Sangue giusto, Francesca Melandri

Francesca Melandri presenta il suo nuovo romanzo “Sangue giusto” di Elisa Buletti "Immagina questo: stai facendo un sogno meraviglioso mentre sei appollaiato sui rami di un albero. Devi svegliarti ogni minuto, però. Perché non devi cadere e anche perché vuoi tenere vivo il tuo sogno. Questo vuol dire emigrare." Storia, famiglia, politica, immigrazione: questi i temi preponderanti nel romanzo Sangue giusto, presentato dall'autrice Francesca Melandri durante l’incontro alla libreria Feltrinelli di Verona del 20 ottobre scorso. La trama del romanzo ci porta a Roma nell'agosto del 2010. Una donna di nome Ilaria, rincasando, trova sulla porta un giovane dalla pelle nera che, mostrandole

Univerò 2017: a Santa Marta il Festival dell’Orientamento

«Si scrive università, si legge futuro» così recita lo slogan del festival dell’orientamento rivolto a studenti, laureandi e laureati che si svolgerà all’Università di Verona, al Polo Santa Marta, dal 24 al 26 ottobre. Univerò, alla terza edizione, è organizzato dall’ateneo scaligero e da Esu di Verona. Testimonial di spicco, sessioni di orientamento per la ricerca del lavoro e workshop di approfondimento sul tema delle professioni e autoimprenditoria saranno solo alcune tra le offerte del progetto, che prevede ben 87 eventi nel corso dei tre giorni. In particolare, la giornata di giovedì 25 ottobre sarà dedicata alle presentazioni aziendali e al

L’arte in zona universitaria: Festival Veronetta

Festival Veronetta

Dal 12 al 16 ottobre 2017 arriva Festival Veronetta, uno degli eventi “Off” di ArtVerona2017, la fiera di arte moderna e contemporanea per collezionisti. L'iniziativa interesserà il quartiere di Veronetta sull’asse di via XX Settembre e nel suo circondario. Festival Veronetta è un evento diffuso di arte partecipativa con interventi site specific, dj set, live session, mostre, performance, in alcuni esercizi commerciali e spazi del quartiere. Veronetta è la città nella città, fatta di muri sbreccati e scrostati incredibilmente belli, di crepe improvvise nelle facciate, ma anche di botteghe, bar, osterie sempre aperti. Sono riservate speciali convenzioni per gli studenti Esu sui biglietti d’ingresso al