Passione per i libri in chiostro dei Canonici

mercatino libro capitolare

Il 28 e il 29 settembre torna il Mercatino del Libro grazie a Biblioteca Capitolare e Fondazione DiscantoM Per questa seconda edizione verranno messi in vendita nuovi libri, fra cui il cofanetto de “Le vite di Plutarco” edito nel 2003, la riproduzione completa del trattato miniato di Gidino da Sommacampagna o il libro dedicato alla Storia della Biblioteca Capitolare scritto dalla dott.ssa Adami. Oltre a questi, saranno presenti numerosi testi di argomento storico/artistico provenienti dal magazzino della Capitolare: cataloghi e pubblicazioni relative a mostre realizzate in passato, in vendita a prezzi vantaggiosissimi (da 1 a 10 euro), fino ad esaurimento scorte.

Chi voglio essere e chi devo diventare

il re recensione

La recensione di Il re di David Michôd, presente a Venezia 76. Nato da Shakespeare ma sviluppato a tinte moderne e ironiche di Beatrice Castioni Inghilterra, 1400. Il giovane Hal trascorre le sue giornate in balia del divertimento e dell’alcol. Partecipa ai numerosi festini di corte, lontano dalla presenza sgradita del padre, il re. Sir John Falstaff si occupa di lui e ne segue la crescita; un tempo abile soldato, oggi consiglia il ragazzo e lo protegge dai pericoli nemici. Il principe non è mai stato interessato al regno, dato che ha un rapporto conflittuale con il padre. Tuttavia, quando muore

Anche a Verona la chiamata allo sciopero per il clima

sciopero clima verona fridays for future

È un appello globale, Verona compresa, quello allo sciopero per il clima di venerdì 27 settembre. In questi giorni Greta Thunberg, simbolo e motore della protesta giovanile (e non) contro le istituzioni che poco fanno per abbattere l'inquinamento della Terra, è all'Onu. Ma è nelle strade e nelle piazze che i manifestanti di tutto il mondo sono pronti ad alzare la voce. Presentata oggi alla Casa per la Nonviolenza di Verona la manifestazione scaligera, organizzata dalla sezione locale di Fridays For Future. L'appuntamento è alle 9, venerdì 27 settembre, in piazza Bra a Verona, per il corteo che toccherà alcune vie

Diario di bordo dalla Verona del Tocatì 2019

Tocatì Verona

Si è concluso da pochi giorni il 17° Festival internazionale dei giochi in strada. Noi di Pass siamo stati in giro per Verona per raccontarlo e raccogliere le prime impressioni su questa edizione. di Rossella Bartolucci Durante lo scorso fine settimana la città si è tinta di suoni musica e colori. Le strade si sono popolate di nuove facce lingue e tradizioni. Il Tocatì è arrivato portando la magia che solo questo festival sa regalare e lunedì una strana malinconia invadeva le piazze, i ponti e i giardini. Guardandomi intorno vedo ancora le installazioni e i cartelli per le vie essenziali  per guidare

Sotto la punta dell’iceberg

panama papers recensione

La recensione di Panama Papers, presentato a Venezia 76, sullo scandalo di frodi assicurative americane esploso nel 2016 di Beatrice Castioni Ellen Martin si trova in viaggio con il marito ed è entusiasta di festeggiare il suo quarantesimo anniversario di matrimonio. Prenota una gita in barca con una coppia di amici e succede l’inaspettato. La barca si capovolge e tutti i passeggeri vengono sommersi dall’acqua. Chi riesce a nuotare e a sfuggire dalle costrizioni del veicolo si salva. Gli altri invece (21 partecipanti) incontrano una tragica morte da annegamento. Ellen, distrutta dal dolore, si rivolge alla compagnia assicurativa delle barche a noleggio,

Stringere il sogno tra le mani: è la felicità?

martin eden recensione

La recensione di Martin Eden di Pietro Marcelli, presentato al Festival di Venezia 76 di Beatrice Castioni Martin Eden fa parte del proletariato napoletano nei primi anni del 1900 e lavora come marinaio e manovale. Al pari di tutti i suoi amici e colleghi, ha dovuto interrompere gli studi elementari per poter guadagnare denaro. Tuttavia, quando conosce la bellissima e nobile Elena, si sente inadeguato e decide che la sua vita deve cambiare. Comincia a divorare libri su libri, si misura con la composizione, sebbene acerba, di poemi. Scrive lettere appassionate e sgrammaticate alla bella ragazza, mentre è costretto a trasferirsi per

Festival del Cinema di Venezia 76: diario di bordo

venezia 76

Pass è stato anche al Lido. Una ragazza della redazione racconta la sua esperienza (e i dietro le quinte) del Festival della laguna di Beatrice Castioni Quanto deve essere bello svegliarsi presto per prendere un treno, saltare il caffè per avere il tempo di riempire la valigia delle ultime cose e poi partire alla volta della stazione, e finalmente accomodarsi a bordo? Ebbene, io non lo so. Perché il treno che avevo programmato ha fatto un ritardo. Di tre ore. Passate in carrozza. Diciamo che avrebbe potuto partire meglio, ma se la destinazione è il Festival del Cinema di Venezia, sei disposto

Consigli per letture di fine estate

letture di fine estate

Siamo a settembre, si ricomincia: qualsiasi cosa ci sia da ricominciare. Ma c’è ancora tempo per le ultime letture di fine estate. L’estate è un ottimo periodo per i lettori. Tempi più rilassati, vacanze, giornate più lunghe. Tutti fattori che contribuiscono a voglia e possibilità di leggere. Ormai l’estate sta finendo, con settembre si torna alle occupazioni quotidiane, la sessione autunnale incombe. C’è ancora tempo però, si spera, per qualche lettura di fine estate. Scopriamo, quindi, le letture estive consigliate dai membri della redazione di Pass. Chiara Gianferotti. Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli Crescita, passione e oscenità. Sono le tre parole

Univr torna al Film Festival della Lessinia

ffdl film festival della lessinia

Un evento da non perdere per chi ama  la montagna Il Film Festival della Lessinia è un concorso cinematografico internazionale di cortometraggi, lungometraggi, documentari e film d’animazione dedicati alla montagna. La 25esima edizione si è aperta venerdì 23 agosto 2019 a Bosco Chiesanuova (Verona) nella piazza del paese e nel teatro vittoria, e proseguirà fino al 1° settembre. Il programma(qui quello completo) prevede proiezioni, dibatti con i registi, incontri letterari, escursioni guidate, concerti di musica dal vivo, laboratori didattici, mostre e percorsi degustativi. Come accade già da qualche anno, alcuni docenti dell’ateneo di Verona sono presenti alla manifestazione in qualità di relatori del ciclo

“Scriviamo il futuro”: la letteratura per sensibilizzare

scriviamo il futuro - Fridays For Future Verona - duegradi - vocifuoriscena - concorso letterario

Un concorso letterario, rivolto a giovani e adulti, per salvare il futuro e la sopravvivenza del pianeta Terra di Marina Storti La casa edtrice Vocifuoriscena, il web magazine Duegradi e Fridays For Future Verona hanno indetto il concorso letterario "Scriviamo il futuro" rivolto a giovani e adulti, per coinvolgerli nella battaglia del nostro tempo: salvare il pianeta dai disastri climatici. C'è ancora tempo per partecipare a "Scriviamo il futuro" fino al 20 ottobre 2019. Gli organizzatori del concorso, insieme alla sezione veronese di Fridays For Future, sono Duegradi, web magazine sul cambiamento climatico e Vocifuoriscena, casa editrice con sede a Viterbo. Claudia Maschio, responsabile