Editoriale Pass Magazine n°49 | Le elezioni studentesche

editoriale Pass Magazine

L’editoriale del n°49 di Pass Magazine di Alessandro Bonfante Non avrei voluto scrivere un altro editoriale sul voto studentesco. Davvero. Non avrei voluto riprendere ancora una volta il tema dell’impegno degli universitari. Basta. Da quando sono entrato nella redazione di Pass mi sarà capitato di scriverne almeno una decina di volte, di parlarne molte di più. Ne scrivo di nuovo perché dal 29 al 31 maggio tornano le elezioni dei rappresentanti degli studenti negli organi di ateneo. Pass le seguirà con attenzione, in particolare con il sito www.passmagazine.org. L’obiettivo è di spingere il popolo studentesco a interessarsi, partecipare, votare. Attività che in passato la

Editoriale | Pass Magazine n°48

editoriale Pass Magazine

L’editoriale del n°48 di Pass Magazine di Alessandro Bonfante “Verità” è un concetto su cui molti grandi si sono espressi. «Solamente nella mancanza di approdi risiede la verità suprema», scrive Herman Melville in Moby Dick, mentre Sant’Agostino ammonisce «Rientra in te: nell'intimo dell'uomo risiede la verità». «Non è sempre facile dire la verità, specialmente quando si deve essere brevi», avverte Sigmund Freud. Il padre della psicoanalisi probabilmente non pensava al mestiere del giornalista, eppure ne descrive una delle sfide più grandi. Chi scrive notizie ha sempre dovuto fare i conti con brevità e velocità, oggi più che mai. Il giornalista fa da intermediario nel

Editoriale | Pass Magazine n°47

editoriale Pass Magazine

L’editoriale del n°47 di Pass Magazine di Alessandro Bonfante Lo scorso 30 novembre si è tenuta al polo Santa Marta la cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico. Il rettore ha dedicato buona parte del suo discorso al tema della ricerca, mentre il presidente del consiglio degli studenti Davide Turi ha invitato alla coesione fra gli studenti e a lasciarsi coinvolgere da esperienze arricchenti come l’Erasmus. La lectio magistralis di Michele Morgante ha evidenziato il valore concreto della ricerca scientifica e infine il presidente dell’Anvur Andrea Graziosi ha mostrato come sempre più studenti si iscrivano a un corso di laurea magistrale in un ateneo diverso da

Dopo il voto, ora mettete al centro l’istruzione

Editoriale di Alessandro Bonfante Durante la campagna elettorale che si è appena conclusa sono arrivate, da tutte le parti, le promesse più disparate. Alcune utopiche, altre addirittura demagogiche. L'unica certezza è che un nuovo parlamento prenderà le decisioni per il futuro dell'Italia. Un nuovo governo, presto o tardi, prenderà le redini del Paese. Una nuova minoranza sarà chiamata a offrire un punto di vista critico. Mi rivolgo idealmente a tutti loro. Che siate europeisti o nazionalisti. Che in economia siate interventisti o liberisti convinti. Che siate per l'accoglienza indiscriminata dei migranti o per il controllo delle frontiere. Che vi piacciano le unioni civili

Editoriale | Pass Magazine N°46

editoriale Pass Magazine

L’editoriale del n°46 di Pass Magazine di Alessandro Bonfante Siamo convinti che l’università non sia un diplomificio. È questo il motivo principale che ci spinge a collaborare per dare alle stampe Pass Magazine. Studenti e studentesse, matricole o fuori corso, che vogliono vivere gli anni dell’università mettendosi in gioco, mettendoci la faccia e, nel nostro caso, le parole. Siamo rappresentanti di quella categoria di giovani che guarda al futuro con fiducia e con qualche timore, ma con una gran voglia di rimboccarsi le maniche. Pass Magazine ha ormai compiuto dieci anni, ma continua la sua storia nonostante le sessioni di laurea che puntualmente

Editoriale | Pass Magazine n°45

editoriale Pass Magazine

L'editoriale del n°45 di Pass Magazine di Francesca Cantone Il sistema universitario italiano, e soprattutto quello pubblico, è in profonda crisi. Ce ne accorgiamo giorno dopo giorno, semestre dopo semestre, tra aumenti delle tasse, riduzione dei benefici, tagli alla didattica. Lo sciopero nazionale dei docenti universitari è solo l'ultima manifestazione di questo stato delle cose preoccupante. Nel nostro ateneo i disagi sono stati e saranno ancora tantissimi, avvertiti quasi esclusivamente dagli studenti, costretti a pagare sulla propria pelle (e in molti casi sul proprio portafogli) le colpe di uno Stato forse ancora poco attento ai bisogni dell'Istruzione. Avranno forse ragione allora i signorotti

Editoriale | Dicembre 2015

SE SEGUI LA TUA STELLA… “Se segui tua stella non fallirai a glorioso porto, se ben m’accorsi nella vita bella”, dice Brunetto Latini in terzine al suo amato allievo, nel poema più letto e ricordato della nostra letteratura. E può esserci miglior augurio, anche al giorno d’oggi, che quello di percorrere il proprio cammino provvidenziale tracciato nelle stelle per raggiungere gloria sicura? A differenza di allora, però, non dobbiamo essere Dante Alighieri per meritarci un’istruzione e per poter intraprendere questo cammino divino: ci è sufficiente volerlo con tutte le nostre forze. L’università, per ognuno di noi, dovrebbe essere proprio il mezzo per compiere questa via perigliosa verso il

Editoriale | Novembre 2015

Ogni anno migliaia di studenti affollano i corridoi dell’Università, riempiono le aule, occupano posti in biblioteca. Qualcuno, rapito da chissà quale demone, passa le giornate alternando lo studio alle lezioni universitarie. Altri, se la prendono con più calma. C’è chi adorna il libretto cospargendolo di un’infinità di 30, con o senza lode. E chi, invece, preferisce mantenersi sul filo del rasoio, cercando di superare gli esami senza guardare al voto, magari collezionando altre esperienze, o semplicemente preferendo una pausa caffè con gli amici più lunga del tempo passato sui libri. Ma quel libretto, che i professori spesso sbirciano in sede d’esame, che ci terrorizza o ci rincuora, che

Fatti e notizie­: il giornalismo può, forse, prescindere da essi?

Editoriale Giugno 2015 Quest’anno, la nostra redazione ha avuto la fortuna di incontrare dei professionisti del mestiere, che hanno sciolto alcuni nodi e hanno in parte corretto quella falsa immagine del giornalismo, che aleggiava nelle nostre menti. Abbiamo raddrizzato il concetto, liberandolo dalle incrostazioni, fino a farlo divenire pietra miliare del nostro giornale. Alla domanda iniziale, oggi, mi sento di rispondere un no secco. Per partire dalle definizioni, il giornalismo è quell’attività di pensiero diretta a fornire informazioni. Riconoscendo la libertà di manifestazione del pensiero, la nostra Costituzione non fa altro che garantire, quindi, riempiendo di contenuti suddetta libertà e adattandone la

Un piccolo PASSo per l’università, un gigantesco balzo per i sognatori!

Editoriale, Maggio 2015 Cari lettori, i PASSi compiuti dal “nostro” piccolo, ma grande magazine degli studenti dell’Università di Verona continuano a lasciare impronte sempre più grandi e nitide nel percorso sia di chi fa parte della redazione e contribuisce in ogni modo allo sviluppo del giornale, sia di chi tacitamente ha deciso di seguirci e accompagnarci arricchendo le proprie conoscenze sul mondo dell’ateneo, sul mondo della cultura universitaria in generale, sugli scoop e i passaparola tipici di un ambiente scolastico. Soprattutto ci ha insegnato a mettere insieme tutto questo al fine non solo di comprendere il significato dell’informazione in ogni sua sfaccettatura,