Convegno Carriere e Opportunità Internazionali: dal Locale al Sopranazionale.

IDA e Pass Magazine, media partner dell’evento, invitano gli studenti alla Gran Guardia il 24 maggio 2017.   Anche quest’anno l’accademia di alta formazione Italian Diplomatic Academy organizzerà il Convegno “Carriere e Opportunità Internazionali: dal Locale al Sopranazionale”. L’appuntamento è per mercoledì 24 maggio presso l’Auditorium de l Palazzo della Gran Guardia dalle ore 9.00 alle ore 13.00. In qualità di giornale degli studenti UNIVR, Pass Magazine ha accolto con entusiasmo la proposta di diventare media partner dell’evento, così da aprire un canale di informa zione e comunicazione tra mondo universitario e l’Italian Diplomatic Academy. Ecco quindi qualche domanda agli organizzatori per capire meglio di

Convegno Carriere Internazionali: dal Locale al Sopranazionale.

Anche quest’anno l’accademia di alta formazione Italian Diplomatic Academy organizzerà il convegno Carriere Internazionali: dal locale al sopranazionale. Il Convegno sarà mercoledì 24 maggio presso l’auditorium del Palazzo della Gran Guardia dalle 9.00 alle 13.00 ed è aperto a tutti gli studenti universitari e delle scuole superiori interessati ad avere uno sguardo più approfondito sul tema delle carriere internazionali. Il convegno verrà suddiviso in due moduli e vedrà l’introduzione del Direttore Esecutivo dell’Accademia Italian Diplomatic Academy dott. Abramo Chabib. il primo modulo riguarda l’ambito nazionale, e vedrà alternarsi i Dirigenti della Regione Veneto, dott. Diego Vecchiato, Dir. Dipartimento Politiche e

In ateneo come al cinema. La proiezione del documentario “Before the flood” in UNIVR

Il pomeriggio da non perdere organizzato da SUV per parlare di ambiente Mercoledì 23 Novembre, dalle 15:00 alle 18:00, in aula T.4, al Polo Zanotto, verrà proiettato in esclusiva per gli studenti veronesi il film documentario “Before the Flood - Punto di non ritorno", di e con Leonardo DiCaprio, prodotto da Martin Scorsese e diretto da Fisher Stevens. La proiezione, organizzata e pensata dai ragazzi di SUV- Studenti Universitari Veronesi, in collaborazione con National Geographic, Fox Networks Group Italy  e Spotted UNIVR - Università degli Studi di Verona sarà seguita da un dibattito con personalità ed esponenti delle associazioni ambientaliste Veronesi. Abbiamo chiesto

Da studente a CEO, istruzioni per una carriera DOC

Intervista ad Alessio Avellan Borgmeyer, CEO e fondatore di Jodel, l’app che sta rivoluzionando il modo in cui gli studenti interagiscono con la loro comunità locale. Non ci si aspetterebbe mai che Alessio, il giovane e simpatico “boss” teutonico che ho avuto la fortuna di intervistare, sia a capo di un progetto che sta conquistando il mondo. Nonostante diversi problemi tecnici, un collegamento Skype traballante, e i numerosissimi impegni che si addicono ad un CEO di alto livello, qualche giorno fa ho fatto con lui una chiacchierata stimolante e divertente sui propri sogni e sulla determinazione necessaria a realizzarli.  Come è nata

Diario di un Team Leader a Taiwan – IPC 2016

L’UNIVR in oriente - Il ritorno 29 giugno 2016, ore 15.20, Aeroporto “G. Marconi di Bologna”: si decolla alla volta di Taipei (via Dubai), per il secondo anno consecutivo dopo l’esperienza del 2015 targata UNIVR. Questa volta, però, da solo: cosa mi attenderà a Taiwan quest’anno? È l’inizio di un’esperienza a dir poco bellissima, con un ruolo particolare, ovvero quello del Team Leader. Sì, perché dal 6 al 19 luglio nella National Chung Hsin University di Taichung c’è l’IPC (International Pioneering Camp), una specie di Summer School interamente in inglese, con un gruppo ben nutrito di 40 ragazzi taiwanesi appena usciti dalla High

Brexit, Erasmus a rischio. L’opinione dei Giovani Federalisti di Verona

Sì, sarà ricordato come un giorno storico il 23 giugno 2016. Svegliarsi la mattina del giorno dopo e considerare con i propri amici che, per il viaggio che abbiamo in mente di fare a Londra, forse servirà il passaporto ci avrà destato stupore, incredulità. E la stessa cosa sarà successa ai nostri coetanei britannici, anche loro in trepida preparazione per gli esami, pensando al viaggio che hanno in mente di fare nei prossimi mesi a Verona, Parigi, Madrid o Vienna (o – peggio – pensando a un Erasmus che rischiano di non fare più). Alcuni di noi conosceranno anche qualcuno di

Verona per Orlando: fiaccolata in piazza Bra

Si è svolta ieri sera, in piazza Bra, la fiaccolata commemorativa per le vittime della strage di Orlando, avvenuta la notte tra l’11 e il 12 giugno in un noto gay bar e nightclub della città della Florida. Ad organizzare l’evento, la comunità LGBTQI e diverse associazioni veronesi, come la Rete degli studenti medi Verona, l’UDU-Unione degli universitari di Verona, i Giovani Musulmani e il Movimento Nonviolento. A partire dalle 21:30, sono state accese le fiaccole e le candele in ricordo delle vittime, e sono state distribuite le foto delle 49 giovani vittime del massacro. Stretti intorno alla bandiera della pace, circondata da candele,

Prime testimonianze da Bruxelles: stagista padovano nei pressi dell’attentato

Samuele Gallo, padovano di 28 anni, si trova a Bruxelles in queste ore per uno stage della durata di tre mesi presso la sede di rappresentanza della Regione Veneto. Stamattina durante i momenti di terrore causati dagli attentati che hanno colpito la città, Samuele si trovava ad una conferenza distante solo due fermate di metro dal punto attaccato dai terroristi. Le autorità hanno proibito a lui e agli altri partecipanti alla conferenza di uscire in strada per diverse ore. Solo alle 18 circa Samuele è tornato a casa, nella zona di Ixelles. Non potendo prendere la metro, chiusa per motivi di sicurezza, si è

Titanic: The Artifact Exhibition

Nella notte tra il 14 e il 15 Aprile 1912 affondava la più grande e lussuosa nave del tempo, il Titanic, trascinando negli abissi più di mille passeggeri, membri dell'equipaggio, e la fede cieca nella capacità dell'uomo di superare la natura, che aveva caratterizzato la Belle Époque. Da allora il Titanic ha colpito l'immaginazione di milioni di persone per generazioni, spingendo esploratori ad avventurarsi alla ricerca del relitto, poi rinvenuto nel 1985 per opera di Robert Ballard. Dopo 102 anni il mito della famosa nave è ancora lontano dal tramontare, e grazie alla spedizione del 2010 effettuata dalla RMS Titanic