The Prodigy a Festareggio

The Prodigy

Il 25 Agosto 2015 c’è stato il concerto dei The Prodigy e di Salmo presso la rinomata Festareggio. Ogni anno la suddetta festa invita artisti famosi, italiani ed esteri. L’anno scorso, ad esempio, c’è stato il concerto dei Bluvertigo (la band di cui il leader è Morgan) e degli Skiantos. Quest’anno la scelta era interessante. Si passava dall’elettronica graffiante dei The Prodigy al reggae degli Alpha Blondy. Di certo il concerto più atteso era proprio quello dei The Prodigy con special guest Salmo. Il tutto è iniziato verso le 20.45, circa, quando sul palco è salito Dj Slait, dj e compositore per il Crew

Immagini e a/empatia

Fotografia in guerra

Lo ammetto: non guardo la televisione. Figuriamoci i Tg. Tanto tempo fa decisi che se avessi voluto informazione o intrattenimento, li avrei cercati o sulla carta o nel “posto” più bello del mondo: Internet. Ancora non rimpiango la decisione. Durante le vacanze di Pasqua, però, un giorno all'ora di pranzo mi ritrovai ad accendere l'ignorato, più che odiato, apparecchio. Di fronte a me una pubblicità che so che milioni di voi conoscete bene, in una delle sue molteplici varianti: un bambino africano, denutrito e con gli occhi tristi, fissava lo schermo, e una voce in sottofondo chiedeva di aiutarlo. Alzai lo

Le marionette dell’Occidente

Charlie Hebdo Parigi

A guardare il trattamento da parte dei media delle vittime di Charlie Hebdo e quelle, quasi contemporanee e di gran lunga più numerose, di Boko Haram, verrebbe facile dire esistano morti di serie A e morti di serie B. In queste righe, giusto per chiarirlo fin dall'inizio, non smonteremo affatto questa tesi, poiché è innegabile che sia così, almeno a livello mediatico, ma cercheremo piuttosto di ragionare sul senso di questa disparità di trattamento. Tra gli espedienti più comodi per influenzare l'opinione pubblica vi è sicuramente quello del cavalcare uno stato d'animo quiescente. Tra questi, il più potente, quindi malleabile, è