Come nasce un vaccino

come nasce un vaccino - foto Pexels

Vaccini: c’è chi li demonizza e chi vorrebbe averne uno per ogni malanno. Di questi tempi, però, si parla di uno soltanto, tanto che cercando anche solo la parola “vaccino” sul web, il primo risultato sul mio schermo è il titolone di un articolo della BBC: “Coronavirus: quanto siamo vicini ad un vaccino o un farmaco?”. Un fiume di articoli (incluso questo), tutti per dire la stessa cosa: nessun vaccino anti-Covid-19 nell’uovo di Pasqua e forse nemmeno sotto l’albero di Natale, bisogna aspettare almeno il 2021. Perché ci vuole così tanto per produrre un vaccino? Il processo di produzione

Un pensiero sul Coronavirus

coronavirus pensiero

Una riflessione sul periodo che stiamo vivendo Siamo tonati indietro nel tempo. Sembra di essere in un periodo belligerante, dove non si fa altro che pensare e parlare della situazione attuale, non solo del Paese, ma dell’intero mondo circa il tema del Coronavirus. I dati parlano. Ogni giorno arrivano gli aggiornamenti sulle persone risultate positive al tampone, sui deceduti e sui guariti. Numeri che ci ricordano come non ci si sta riferendo a una normale epidemia influenzale a cui siamo abituati. Il discorso del premier Conte del 9 marzo 2020 ha sottolineato la gravità della situazione e ha espresso norme di comportamento che

Il Club di Giulietta a Verona: Giulietta per Amore

Club di Giulietta

Cosa significa essere segretaria del Club di Giulietta? Ce lo racconta Carlotta Ghinato, studentessa all'Università di Verona e, appunto, "segretaria di Giulietta". di Carlotta Ghinato Forse non tutti sanno che a Verona esiste un posto magico dove ogni anno migliaia di lettere d’amore arrivano da tutte le parti del mondo e dove alcune segretarie rispondono, svolgendo un’attività di volontariato. Questo posto è il Club di Giulietta. Ho la fortuna immensa di poter vivere questa meravigliosa realtà nei panni di una Giulietta, immergendomi in un contesto speciale. La scelta di intraprendere l'esperienza all’interno del Club di Giulietta deriva dalla mia curiosità di andare oltre ciò

Anche gli studenti chiamati a donare

raccolta beni ronda della carità

Inizia domani la raccolta di beni per i senza fissa dimora che le associazioni studentesche Rete degli Studenti Medi, Unione degli Universitari e Studenti Per-Accademia di belle arti organizzano in sostegno alle attività della Ronda della carità, da anni impegnata nel supporto e nel soccorso concreto a chi vive ai margini della strada. Anche gli studenti quindi sono chiamati a un gesto concreto come la raccolta di generi alimentari di lunga conservazione, in particolare scatolame, sostituti del pane e prodotti per l’igiene personale. «Iniziative di questo tipo permettono alla di migliorare enormemente la qualità del servizio che la Ronda della Carità offre

“Gap year”, questo sconosciuto (in Italia)

gap year italia

Che sia per viaggiare, lavorare o entrambi, l’anno sabbatico finite le scuole superiori è ormai la norma tra studenti americani ed europei. In Italia, invece, proprio non attacca. Anzi, si rischia di passare per perditempo. di Camilla Stefanini Prendersi un anno di pausa può davvero essere utile e non farci soltanto sentire in “ritardo” rispetto ai coetanei? Sentiamo che ne pensano due ventenni di un gruppo di danesi e svedesi, che stanno passando tre mesi del loro gap year come volontari in orfanotrofi della Tanzania. Nathalie, Ida, raccontateci chi siete e che progetti avete per il vostro anno sabbatico. Ida: Ho vent’anni, vengo dalla Danimarca e

Black Friday & Co.: novità per gli studenti

Il periodo natalizio si avvicina e, assieme al pandoro e al mascarpone, arriva la lista dei regali da fare. Ecco come affrontare le spese di Natale senza andare sul lastrico. Essere studenti significa tanto: dalle giornate intere passate a studiare in facoltà, alle compravendite di libri infinite all’inizio dei corsi, per arrivare alla “spesa della settimana”, con i soldi che, sempre troppo pochi, possono costringere a rinunciare a qualche aperitivo in più. E così, ora che i primi mesi sono già passati e la prima famigerata sessione si avvicina, cosa non potrebbe aggiungere altro stress, se non gli spaventosi regali di Natale? Il Black Friday Fortunatamente per quelli che si

Per saperne di più su nuove tecnologie e intelligenza artificiale

corso intelligenza artificiale 311

"Nuove tecnologie e intelligenza artificiale" non è solo roba da informatici. Offrire una formazione esperienziale per introdurre ai temi delle nuove tecnologie e dell'Intelligenza Artificiale. È questo l'obiettivo del laboratorio HX- #HumanExperience, che inizierà il 18 novembre al 311 Verona. Non sono temi solo per informatici e "smanettoni": ormai tecnologie avanzate e intelligenza artificiale ormai sono pane quotidiano nelle nostre vite e diventa fondamentale, per tutti, sapere di cosa si tratta e come sfruttarne le potenzialità. Attenzione: le iscrizioni chiudono domani, domenica 10 novembre. Il progetto, promosso da Fondazione Edulife, 311 Verona e Cosp Verona con il sostegno di Fondazione Cariverona,

Fridays for future secondo Jessica, una nostra rappresentante

Jessica Simanel, studentessa Univr e membro del Consiglio degli studenti, ci racconta cosa significa, per lei e per il mondo universitario, il movimento Fridays for future. Foto di copertina: la manifestazione del 15 marzo 2019 a Verona Venerdì 27 settembre studenti e lavoratori scenderanno nelle strade e nelle piazze per far sentire la loro voce e chiederanno ai governi di tutto il mondo un’azione concreta contro il cambiamento climatico. L’appello allo sciopero del clima, lanciato dal movimento Fridays For Future, è stato accolto anche dalla sezione locale di Verona, con un corteo che partirà da piazza Bra con un percorso che si

Fridays for future Verona: non solo scioperi globali

fridays for future verona

Lunedì in conferenza stampa Fridays for future Verona ha presentato il terzo sciopero globale per il clima, che sarà domani venerdì 27 settembre, e le altre attività del movimento. Con la conferenza stampa di lunedì 23 settembre alla Casa per la Nonviolenza a San Zeno, Fridays for future Verona ha presentato la sua adesione al terzo sciopero globale contro il cambiamento climatico (che sarà domani). I quattro volontari presenti della sezione veronese, Emiliano Garonzi, Claudia Maschio, Francesca Rossetti ed Erika Zanetti, hanno anche parlato delle iniziative che il movimento mette in campo tutti i giorni per aumentare la consapevolezza sul cambiamento

Sconti per chi viaggia “in treno (e) in bici”

in treno in bici

di Michele Cannas Da Nord a Sud della penisola, la bici è e rimane uno dei mezzi di trasporto più usati, soprattutto dai giovani. Il Consiglio della Regione Veneto ha deciso di promuovere l’uso delle due ruote (a pedali) grazie a un progetto approvato nell’ultimo piano regionale dei trasporti, ad agosto 2019. Il piano “In treno in bici” aiuterà economicamente i possessori di biciclette pieghevoli interessati all’acquisto di abbonamenti Trenitalia. Ma quanto, e come, pedalano gli studenti universitari? Un’indagine effettuata nel 2018 dall’Università di Milano-Bicocca segnala la poca diffusione di bici nella penisola, accertando che, su un campione di 70mila universitari sparsi in