Un aperitivo per scoprire il Fai giovani

Aperitivo Fai

"FAI L'Aperitivo: Party for the 50° events", il 27 febbraio al Cohen la cultura diventa festa Fra musica, spritz e buffet alla scoperta delle attività del 2018 del Fai giovani di Verona. È questo il programma dell'evento "FAI L'Aperitivo: Party for the 50° events" del 27 febbraio. L'appuntamento è per le 20 al Cohen bar, in zona San Zeno, via Scarsellini, 9. Il cinquantesimo evento del gruppo Fai giovani di Verona sarà festeggiato con un aperitivo e la presentazione degli appuntamenti per l'anno nuovo. La serata proseguirà con buffet, risotto e torta e sarà occasione per i ragazzi del Fai giovani di farsi conoscere e

Università e contorni – I locali preferiti dagli studenti

Aperitivo spritz bar

Quale locale preferiscono gli studenti veronesi per la pausa pranzo o l’aperitivo? Articolo comparso nella sezione “Backstage” del nº 46 di Pass Magazine di Jessica Turato Uno degli obiettivi di Pass è avvicinarsi alla realtà degli studenti Univr. In questo numero, invece di intervistare i proprietari dei bar della zona universitaria, abbiamo passato la parola proprio agli studenti che, curiosi e divertiti, hanno risposto alle nostre domande: quale locale nei dintorni della tua facoltà preferisci? Per quale motivo? Lo consiglieresti ai tuoi colleghi? È emerso che i fattori che più incidono sulla scelta dei bar sono, come è facile immaginare, il prezzo dei

UNIVR Sport & Party

Appuntamento a Borgo Roma per conoscere meglio il nuovo Centro Sportivo. Domani sera, a partire dalle 18, si terrà l’inaugurazione del bar-ristorante-pizzeria del Centro Sportivo "Fiorito", a Borgo Roma. Il Centro, di proprietà dell’esercito, e in gestione a Scienze Motorie, occupa uno spazio di sei ettari con piscine all’aperto, pista di atletica, campo da calcio, da calcetto, da green volley, da tennis e percorso della salute. L’appuntamento di domani sera si pone quindi come opportunità di conoscere il Centro, aperto in verità la scorsa estate, seppur limitatamente a attività estive. «Sarebbe importante farlo conoscere agli studenti per farne un punto di ritrovo e di sport»