Frinzi: accoglienza o problemi di sicurezza?

I commenti dei gruppi universitari sulla situazione in biblioteca. Un post su Facebook da 250 e passa mi piace, con tanto di foto dello spazio antistante la sala consultazione al secondo piano della Frinzi. Nei giorni scorsi ha avuto notevole rilevanza mediatica la proposta di Nicolò Sesso, membro, nonché fondatore, del gruppo studentesco SUV - Studenti Universitari Veronesi, di attuare delle misure di sicurezza negli spazi della biblioteca Arturo Frinzi, visto la presenza, in alcuni spazi, di «soggetti chiaramente non interessati allo studio o alla consultazione di volumi». L’intento di Sesso, e del gruppo SUV, sarebbe quello di «inserire un controllo quotidiano

ASSENZA DI AULE STUDIO A SCIENZE GIURIDICHE: PROBLEMA IRRISOLVIBILE?

Ancora polemiche per la mancanza di spazi adibiti allo studio presso il Polo di Scienze Giuridiche, in via Montanari. A scaldare gli animi questa volta è stato il post di una studentessa lanciato sul gruppo facebook dedicato agli studenti del Dipartimento di Scienze Giuridiche. "È vero che l'aula studio ufficiale di giurisprudenza Univr è l'aula Falcone Borsellino, ma è altrettanto vero che spesso è chiusa perché dentro si svolgono lezioni e la biblioteca al terzo piano, aldilà del numero limitato di posti, oltretutto, è un'aula di consultazione e dunque, ufficialmente, non dedita allo studio.. Ciò premesso mi chiedevo: ma i bellissimi

Mercoledì sera si fa serata? Gli studenti veronesi dicono no

Si è concluso con successo il terzo sondaggio condotto da PASS Magazine, che si proponeva di investigare sulle abitudini degli universitari veronesi di mercoledì sera. A sorpresa, ma neanche poi tanto, è stato il gruppo dei giovani pensionati a risultare il più folto con il 37 % dei voti. Esattamente, si parla proprio dei leoni per i quali tra mercoledì e lunedì non c’è alcuna differenza. Il programma è sempre lo stesso: trascorrere la serata a casa, sul divano, a guardare repliche di Forum con in mano una trasgressiva tisana. A tallonarli, si fa per dire, è la loro versione colta. Il

Sedie a rotelle in mostra alla Frinzi

Mostra frinzi

Salendo al primo piano della Biblioteca Frinzi, in questi giorni, avrete sicuramente notato una serie di fotografie monotematiche: persone in carrozzina. Si tratta di una mostra promossa dall'Associazione DisMappa, che persegue l'obiettivo di mappare tutti i luoghi di Verona più o meno accessibili a chi è costretto a convivere con una disabilità motoria. «La dott.ssa Daniela Brunelli - responsabile della biblioteca, ndr - è sempre sensibile alle tematiche dell'accessibilità,» dichiara Nicoletta Ferrari, la promotrice dell'iniziativa. Inaugurata il 26 novembre, la mostra - organizzata in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, 3 dicembre - potrà essere visitata liberamente fino al 10 dicembre. La