Frinzi: accoglienza o problemi di sicurezza?

I commenti dei gruppi universitari sulla situazione in biblioteca. Un post su Facebook da 250 e passa mi piace, con tanto di foto dello spazio antistante la sala consultazione al secondo piano della Frinzi. Nei giorni scorsi ha avuto notevole rilevanza mediatica la proposta di Nicolò Sesso, membro, nonché fondatore, del gruppo studentesco SUV - Studenti Universitari Veronesi, di attuare delle misure di sicurezza negli spazi della biblioteca Arturo Frinzi, visto la presenza, in alcuni spazi, di «soggetti chiaramente non interessati allo studio o alla consultazione di volumi». L’intento di Sesso, e del gruppo SUV, sarebbe quello di «inserire un controllo quotidiano

Il mondo che vorrei… Alla scoperta di Greenpeace Verona

  Greenpeace è un’associazione internazionale che si basa sui principi della non violenza e dell’indipendenza economica e politica. Le sue attività riguardano la denuncia delle minacce ambientali e la ricerca di soluzioni. Le grandi battaglie di Greenpeace sono indirizzate verso sei grandi problemi del nostro pianeta: il clima, la deforestazione, i mari e  gli oceani, l’agricoltura sostenibile e gli ogm, le sostanze tossiche e l’energia nucleare. Greenpeace è formata da una rete di uffici nazionali e locali interdipendenti che lavorano insieme a Greenpeace International, ad Amsterdam. Abbiamo parlato con Daniele Debiasi, volontario di Greenpeace Verona. Chi è il gruppo Greenpeace Verona? Il gruppo

Verona per Orlando: fiaccolata in piazza Bra

Si è svolta ieri sera, in piazza Bra, la fiaccolata commemorativa per le vittime della strage di Orlando, avvenuta la notte tra l’11 e il 12 giugno in un noto gay bar e nightclub della città della Florida. Ad organizzare l’evento, la comunità LGBTQI e diverse associazioni veronesi, come la Rete degli studenti medi Verona, l’UDU-Unione degli universitari di Verona, i Giovani Musulmani e il Movimento Nonviolento. A partire dalle 21:30, sono state accese le fiaccole e le candele in ricordo delle vittime, e sono state distribuite le foto delle 49 giovani vittime del massacro. Stretti intorno alla bandiera della pace, circondata da candele,

Intervista a Gianluca Piazza, candidato UDU al CdA

 È il primo anno che ti candidi? Si. Frequento il primo anno, studio biotecnologie e essendo il primo anno è anche il primo anno in assoluto alle elezioni universitarie. Come mai hai scelto di candidarti con UDU-Unione degli Universitari di Verona? Questa non è solo una lista, è una associazione/organizzazione che  si configura come sindacato degli studenti, con molti valori cardine come ad esempio antifascismo, conservazione della memoria storica, difesa dei deboli, fornitura di servizi. Sebbene la rappresentanza resti un punto cardine della nostra attività, è importante dire che tra i nostri obiettivi è molto importante anche il semplice fornire assistenza agli studenti. l’UDU è

Convalidate le liste per le elezioni studentesche veronesi: ecco chi è in pista

Le elezioni studentesche tornano a smuovere le coscienze dei (sempre troppo pochi) studenti veronesi. Indette per il 18 e il 19 maggio, concomitanti al rinnovo del Cnsu, organo di rappresentanza studentesca nazionale, costituiscono un'occasione per la platea studentesca di votare i propri rappresentanti e di veder impersonate le proprie istanze negli organi di Ateneo. Le liste che hanno ottenuto la convalida da parte della Commissione elettorale, che ha vagliato l'esattezza e la validità delle sottoscrizioni, sono 7.  Le novità all'interno delle liste sono molte. Il dato più rilevante è che la storica lista Udu, vincitrice delle scorse elezioni, non riesce a portare

Verona: marcia contro la violenza sulle donne. Anche Laura Boldrini lancia un messaggio

Nel 2014 sono state 115 le donne uccise solamente in Italia e altri 101 tentati di femminicidio (dati rilasciati da Casa delle donne). Dati che fanno capire quanto questo problema sia ancora attuale e anche se dal 2013 al 2014 si sono notati cali, questo fenomeno è ancora presente, soprattutto al centro-sud. Per ribadire il no delle donne, ieri, 28 Novembre, UDU Verona, Rete degli Studenti Medi Verona, Isolina e Telefono Rosa Verona hanno promosso la marcia contro la violenza sulle donne. La manifestazione è partita da Castelvecchio ed è arrivata fino in piazza Bra. Ha avuto il suo apice quando tutte le persone

ISEE Parificato per garantire il diritto allo studio

Una convenzione onerosa salva 400 studenti, ma porta gravi costi all’ateneo. L’Università di Verona è riuscita a trovare una soluzione di fronte ai problemi presentati dal decreto ministeriale 159 del 5 dicembre 2013 (entrato in vigore il 1 gennaio 2015) che permette il calcolo dell’ISEE solo a chi ha domicilio e residenza in Italia escludendo così gli studenti e le studentesse stranieri/e che non avrebbero potuto presentare la domanda per le borse di studio. Di fronte a questa minaccia al diritto di studio che coinvolgeva circa 400 studenti dell’ateneo scaligero, il sindacato UDU Verona, l’ufficio per il diritto allo studio, il