Dall’Università alle elezioni amministrative in città.

Una svolta per il Presidente del Consiglio degli Studenti In un afoso pomeriggio di inizio giugno abbiamo scambiato due chiacchiere con Sergio Cau, Presidente del Consiglio degli Studenti Univr, candidato in prima circoscrizione con la Lista Tosi, a sostegno della candidatura a Sindaco della senatrice Patrizia Bisinella. Sergio, quali sono i motivi che ti hanno portato a questa candidatura? Sono anni che mi impegno, per gli studenti prima, per la comunità adesso. Ho sempre fatto parte di tutto quel mondo che si occupa di fare del bene per gli altri. Ormai sto per lasciare l’università e e ho pensato di estendere questo mio impegno

In Univr si canta per il pancreas

Coro Università di Verona

Il Coro Università di Verona invita tutti al concerto "Stasera, cantiamo un film?" "Stasera, cantiamo un film?" è il titolo del prossimo concerto del "Coro Università di Verona", oltre che un invito a partecipare. L'appuntamento è per venerdì 9 giugno 2017 alle 21, nell'aula magna del Polo Zanotto (viale dell’Università, 4 – Verona). Tema del concerto, aperto a tutta la cittadinanza, saranno le colonne sonore di alcuni celebri film. Con questo concerto il coro vuole rafforzare il proprio supporto all'associazione "Amici del pancreas". L'evento sarà anche occasione per rafforzare uno scambio internazionale fra cori: ospite a Verona il "Kammerchor Schwabmuenchen", proveniente dalla

Il Centro Sportivo “Manuel Fiorito”

Quando dalla collaborazione nascono grandi opportunità L’accordo tra Università degli Studi di Verona e il Comfoter Spt dell’Esercito Italiano, siglato la scorsa primavera, ha reso possibile l’accesso al grande Centro Sportivo “Manuel Fiorito” a numerose classi di aventi diritto, e l’organizzazione di attività ricreative e sportive nella bellissima e ampia area verde adiacente al Policlinico di Borgo Roma. Gli spazi infatti, appartenenti all’Esercito, sono oggi accessibili a studenti e dipendenti Univr e dipendenti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto anche il CUS Verona, l’ESU di Verona e CUG Univr. La struttura, che si estende su di uno spazio di

Convegno Carriere e Opportunità Internazionali: dal Locale al Sopranazionale.

IDA e Pass Magazine, media partner dell’evento, invitano gli studenti alla Gran Guardia il 24 maggio 2017.   Anche quest’anno l’accademia di alta formazione Italian Diplomatic Academy organizzerà il Convegno “Carriere e Opportunità Internazionali: dal Locale al Sopranazionale”. L’appuntamento è per mercoledì 24 maggio presso l’Auditorium de l Palazzo della Gran Guardia dalle ore 9.00 alle ore 13.00. In qualità di giornale degli studenti UNIVR, Pass Magazine ha accolto con entusiasmo la proposta di diventare media partner dell’evento, così da aprire un canale di informa zione e comunicazione tra mondo universitario e l’Italian Diplomatic Academy. Ecco quindi qualche domanda agli organizzatori per capire meglio di

Convegno Carriere Internazionali: dal Locale al Sopranazionale.

Anche quest’anno l’accademia di alta formazione Italian Diplomatic Academy organizzerà il convegno Carriere Internazionali: dal locale al sopranazionale. Il Convegno sarà mercoledì 24 maggio presso l’auditorium del Palazzo della Gran Guardia dalle 9.00 alle 13.00 ed è aperto a tutti gli studenti universitari e delle scuole superiori interessati ad avere uno sguardo più approfondito sul tema delle carriere internazionali. Il convegno verrà suddiviso in due moduli e vedrà l’introduzione del Direttore Esecutivo dell’Accademia Italian Diplomatic Academy dott. Abramo Chabib. il primo modulo riguarda l’ambito nazionale, e vedrà alternarsi i Dirigenti della Regione Veneto, dott. Diego Vecchiato, Dir. Dipartimento Politiche e

Frinzi: accoglienza o problemi di sicurezza?

I commenti dei gruppi universitari sulla situazione in biblioteca. Un post su Facebook da 250 e passa mi piace, con tanto di foto dello spazio antistante la sala consultazione al secondo piano della Frinzi. Nei giorni scorsi ha avuto notevole rilevanza mediatica la proposta di Nicolò Sesso, membro, nonché fondatore, del gruppo studentesco SUV - Studenti Universitari Veronesi, di attuare delle misure di sicurezza negli spazi della biblioteca Arturo Frinzi, visto la presenza, in alcuni spazi, di «soggetti chiaramente non interessati allo studio o alla consultazione di volumi». L’intento di Sesso, e del gruppo SUV, sarebbe quello di «inserire un controllo quotidiano

Il mondo che vorrei… Alla scoperta di Greenpeace Verona

  Greenpeace è un’associazione internazionale che si basa sui principi della non violenza e dell’indipendenza economica e politica. Le sue attività riguardano la denuncia delle minacce ambientali e la ricerca di soluzioni. Le grandi battaglie di Greenpeace sono indirizzate verso sei grandi problemi del nostro pianeta: il clima, la deforestazione, i mari e  gli oceani, l’agricoltura sostenibile e gli ogm, le sostanze tossiche e l’energia nucleare. Greenpeace è formata da una rete di uffici nazionali e locali interdipendenti che lavorano insieme a Greenpeace International, ad Amsterdam. Abbiamo parlato con Daniele Debiasi, volontario di Greenpeace Verona. Chi è il gruppo Greenpeace Verona? Il gruppo

Comitato unico di Garanzia

Alla scoperta del CUG, uno degli organi di supporto dell’Università di Verona   Intervista a Daniela Pili, studentessa di Giurisprudenza, componente studentesca all’interno del Comitato. Il CUG è un organo di supporto dell’Università di Verona. Di cosa si occupa e come opera? Il CUG lavora per la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni. È un organo che lavora per assicurare le pari opportunità e garantire l’assenza di violenze e discriminazioni. Le attività si rivolgono non solo a studenti ma anche a docenti e personale. Chi sono i componenti del Comitato? Collaborate anche con associazioni esterne? Il CUG è formato da 12 membri: cinque

Il caso Formenti e l’Università di Verona

Il Rettore incontra i giornalisti per ‘dire la sua’: «L’Università ha ottemperato a tutte le richieste» Si è tenuta questa mattina, presso l’ufficio del Rettore, prof. Nicola Sartor, la conferenza stampa indetta dall’Università degli studi di Verona per chiarire la vicenda portata recentemente all’attenzione dei media nazionali. Alla presenza dell’avvocato, il dott. Nicola Patrizi, dell’unità operativa Affari Legali, e della  prof.ssa Marta Ugolini, delegata alla Comunicazione, il Rettore ha esposto i fatti, con il supporto della documentazione pubblica consultabile anche online. «Ritenevamo che fosse opportuno» ha esordito il Magnifico, «data la presenza di aspetti tecnico-giuridici finora non emersi con chiarezza, spiegare sia la

CLA, obbligo di frequenza e malintesi

La scorsa settimana è tenuta, in una delle classi della nostra Università, un'accesa discussione tra una studentessa e un docente del Centro Linguistico d’Ateneo. Il docente avrebbe vietato alla ragazza di seguire il proprio corso, già iniziato da alcune settimane. La ragazza, iscritta al dipartimento di lingue e letterature straniere, non aveva partecipato alle prime lezioni tenute dall'insegnante in questione per motivi personali, così una volta entrata in classe per la prima volta, è stata fermata ed invitata ad uscire dall’aula dal docente, che aveva riconosciuto tra i suoi studenti un volto nuovo. Vedendosi negare il diritto di frequentare la