La Scuola della Pace cerca volontari

scuola della pace

Aiuto scolastico, integrazione e amicizia: pronti a dare una mano? Articolo comparso nella sezione “Ateneo” del nº 47 di Pass Magazine di Emanuele Ciccarino Tutti i venerdì dalle 16 alle 18 nei locali della chiesa di Gesù Divino lavoratore di Borgo Roma, i Giovani per la pace della Comunità di Sant'Egidio si occupano di supportare i bambini nello svolgimento dei compiti, ma anche e soprattutto creare amicizia e incontro tra ragazzi che vivono tutti nello stesso quartiere nonostante appartengano a differenti culture. La Scuola della Pace, così si chiama questa realtà, per compiere la sua missione ha sempre bisogno di giovani volenterosi. Tutto avviene in

Formazione gratuita sulla comunicazione del non profit

Logo Csv

Il Centro di servizio per il volontariato di Verona presenterà il calendario del corso giovedì 8 febbraio “Essere buoni non basta. Come comunicare in maniera efficace nel Terzo settore”, è il titolo del percorso formativo ideato dal Centro di servizio per il volontariato di Verona (Csv) per offrire un'occasione di approfondimento su aspetti operativi della comunicazione, in particolare nell'area del non profit. Il primo appuntamento è per giovedì 8 febbraio nella sede Csv, in via Cantarane, 24, alle 18. Durante l'incontro con Giulio Sensi, collaboratore e consulente di testate ed enti del terzo settore a carattere nazionale, verrà presentato il calendario completo

“Progetto carcere 663”: un ponte e una guida

Come opera l’associazione di Verona tra carcere e scuola. "Progetto Carcere 663" è un’associazione di volontariato che da più di trent’anni opera nelle case circondariali portandovi la vita. Nasce nel 1985, su idea del presidente dell’associazione, Maurizio Ruzzenenti, e del cappellano della Casa Circondariale di Verona, don Giuseppe Malizia. Si gettarono allora le basi per un ente in grado di creare un ponte fra la realtà dei detenuti ed il mondo esterno, un'organizzazione che col tempo si è allargata prima a Padova e poi, dalla fine degli anni ’90, a Vicenza. L’idea di base dell’associazione è quella di avvicinare i ragazzi, gli

AIESEC Verona — Opportunità con vista sul futuro degli studenti

AIESEC

Intervista a Veronica De Agostini, fondatrice di AIESEC Verona Innanzitutto raccontaci un po’ di AIESEC: cos’è, quand’è nata, le sedi, cosa fate e qual è la vostra mission. AIESEC è la più grande associazione no profit a livello mondiale gestita da studenti universitari. È nata nel lontano 1948 grazie ad un’idea di alcuni studenti in Erasmus. Attualmente conta circa 55 mila membri in 2100 università di 110 stati del mondo (in Italia ci sono sedi in 20 città). Nel maggio 2015 abbiamo creato l’associazione anche a Verona, dove però non abbiamo ancora trovato una ‘sede’ (ma ci stiamo lavorando). La nostra mission è quella di sviluppare,