Backstage | Intervista al Professor Sandro Stanzani del Dipartimento di Tempo, Spazio, Immagine, Società

1.  Cosa le piace fare nel tempo libero?

Nel poco tempo libero a disposizione per via dei molteplici impegni professionali cerco di stare insieme alla mia famiglia, o anche in compagnia di amici, magari facendo una cena o andando al cinema a volte. Oltre a questo la domenica vado sempre a fare footing.

2. Le piace leggere? Se sì, predilige qualche genere particolare? Inoltre, legge anche giornali o periodici d’attualità o comunque specifici per la materia che insegna?

Sì, mi piace leggere, e come genere prediligo la saggistica. Inoltre consulto alcuni periodici di argomentazione scientifica; infine leggo l’inserto culturale della domenica de “Il sole 24 ore” o anche i quotidiani della città in cui vivo come “Il Resto del Carlino”.

3. Con quale mezzo di trasporto si reca all’università?

Mi reco in università in treno, e poi dalla stazione all’università utilizzo la bicicletta in quanto non amo particolarmente gli autobus o l’automobile per via delle varie ‘limitazioni’ e anche per via dei vari costi. Poi il treno mi consente di lavorare durante il tragitto, cosa che apprezzo molto.

4. Ha figli? Se sì (o anche in caso di risposta negativa), cosa le piace fare nel fine settimana?

Sì, ho due figlie femmine: una studia Psicologia all’università, mentre l’altra frequenta il liceo linguistico nella mia città. Durante il fine settimana, come già detto poco fa, passo del tempo insieme a loro e a mia moglie e spesso anche con famiglie di amici.

5. Le piace viaggiare? Ha qualche città preferita o qualche città che le piacerebbe visitare presto?

Sì, mi piace viaggiare. Recentemente sono stato per motivi di ricerca a Canterbury, in Inghilterra, e l’ho trovata molto carina come cittadina. Mi piacerebbe, però, visitare città dell’Est Europa in cui non sono ancora stato.

6. Il suo piatto preferito?

Mi piacciono molto i piatti tipici della mia terra bolognese quali i tortellini o le lasagne o anche i tortelli di zucca, però devo dire che l’anguilla in umido cucinata da mio padre la sera della vigilia di Natale resta qualcosa di speciale e unico.

7. Domanda a bruciapelo: caffè o thè?

Caffè americano.

8. Le piacciono gli animali?

Sì, mi piacciono in particolare i cani. Però a casa possiedo una gatta, che è molto più legata a me rispetto, magari, al resto della famiglia.

9. Domanda prettamente didattica: è soddisfatto del suo lavoro di docente?

Sì, sono molto soddisfatto, e mi ritengo un privilegiato.

10. Ultima domanda: lei è stato un bravo studente con un libretto pieno di 30?

Complessivamente sono stato un bravo studente, anche se andavo un po’ con calma. Oltre a questo mi è capitato solo una volta di presentarmi ad un esame senza la corretta preparazione, prendendo un voto che ho poi rifiutato.

Antonio Tarsitani

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments