Post laurea: e adesso?

Guida per studenti e laureati ai servizi di orientamento offerti dall’ateneo

Articolo comparso nella sezione “Ateneo” del n°48 di Pass Magazine

di Elisa Buletti

Al conseguimento dell’ambita laurea, spesso i neolaureati devono confrontarsi con difficoltà ben superiori agli esami universitari: la ricerca della professione più adatta alle proprie esigenze e al proprio percorso di studi.

Per questo motivo l’università di Verona ha creato dei servizi gratuiti rivolti all’orientamento al lavoro: uno di questi è il portale Job placement che, a disposizione dei laureati e delle aziende, ha il ruolo di mediare tra la domanda e l’offerta del mercato del lavoro. Le aziende possono consultare i curricula dei candidati e pubblicare offerte di lavoro sulla bacheca. Inoltre, tramite incontri come il festival Univerò, si presentano e attuano il cosiddetto recruiting, la raccolta delle candidature degli interessati. Tra gli altri servizi troviamo Spazio stage, dedicato sia ai laureati sia agli studenti, che si occupa della ricerca di opportunità di lavoro e di tirocini, sia in Italia che all’estero.

Da una collaborazione tra l’università di Verona, sezione Orientamento al lavoro, e Progetto di Vita – Cattolica per i giovani è nato un servizio gratuito di consulenza personalizzato che include svariati programmi. Uno di questi riguarda il bilancio di competenze, un’analisi delle caratteristiche dello studente, tra cui le competenze, i talenti, le attitudini e i valori professionali, al fine di acquisire consapevolezza dei propri punti di forza e degli aspetti da migliorare. Fatto ciò, è possibile richiedere un individual coaching, un supporto che si occupa di definire il piano d’azione per l’avvio della propria formazione professionale. Troviamo anche un programma di personal marketing sviluppato in due moduli: miglioramento degli instruments, ovvero la messa a punto di strategie efficaci per stabilire i propri punti di forza, e potenziamento della communication, al fine di migliorare la propria comunicazione utilizzata durante i processi di selezione.

Anche l’Esu di Verona ha un ufficio placement, chiamato Esu4job, che propone un aiuto concreto ai giovani universitari e laureati grazie allo sportello di orientamento che si occupa di coaching, sia individuale sia per gruppi. Vengono organizzati incontri di approfondimento, seminari, presentazioni aziendali. Molte sono le opportunità online, con la possibilità di interagire in tempo reale con gli interlocutori. È stata inoltre creata anche una scuola di autoimprenditoria, della durata di due giorni, per gli interessati alla creazione di una propria impresa.

Insomma, le opportunità offerte dell’ateneo per l’orientamento al lavoro sono svariate, quindi non abbiate paura di lanciarvi nella ricerca del vostro ruolo professionale: noi studenti e laureati siamo tutti sulla stessa barca, ma abbiamo i mezzi per stare a galla!

 

Immagine di copertina di Andrea Pistillo @andrenvoyage

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments