Arriva un nuovo regolamento anti-Covid anche nelle residenze Esu

problemi residenze ESU covid regolamento

Gli studenti sono chiamati a cambiare il loro stile di vita per salvaguardare della salute di tutti La situazione pandemica provocata dal Covid-19 ha portato anche l’Esu di Verona a cambiare il regolamento del servizio abitativo e la vita degli studenti nelle residenze. La casa dello studente rimane tutt’ora un luogo di socializzazione e aggregazione, un’occasione per stringere nuove amicizie, conoscere diverse culture e vivere assieme le difficoltà e i traguardi del proprio percorso universitario, ma alcune precauzioni sono necessarie per salvaguardare la salute di tutti. Ecco dunque riassunti i punti principali dei protocolli Covid delle residenze Esu: Ogni studente assegnatario deve mantenere

Lauree abilitanti senza esame di stato: le opinioni dei professionisti

farmacista lauree abilitanti

Due punti di vista (contrastanti) sul disegno di legge che renderebbe abilitanti alcune lauree. Negli scorsi giorni è stato discusso un disegno di legge che permetterebbe ai laureati in odontoiatria, farmacia, veterinaria e psicologia di esercitare la propria professione senza l'esame di stato, con il solo requisito di aver compiuto 30 ore di tirocinio nel corso degli studi. I motivi, afferma il ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi, sono avere «una più diretta, immediata ed efficace collocazione dei giovani nel mercato del lavoro» oltre a offrire «una risposta concreta alle esigenze sanitarie, culturali, economiche, produttive e sociali del Paese». Si tratta

Trovare lavoro: lunedì prossimo il Recruiting Day digitale

recruiting day lavoro incontro colloquio - Photo by mentatdgt from Pexels

Università di Verona e Camera di commercio propongono un Recruiting day in modalità digitale, per favorire l’incontro di studenti e laureati con le aziende. L’università e la Camera di Commercio di Verona offrono la possibilità di partecipare al “Recruiting Day” in modalità completamente digitale, offrendo la sicurezza ormai necessaria in questo 2020. Il Recruiting Day è l’opportunità che viene data agli studenti e ai laureati delle aree umanistica ed economico-giuridica di confrontarsi con manager e referenti aziendali di imprese del territorio, alla ricerca di professionalità da inserire al loro interno. Il tutto avverrà lunedì 19 ottobre dalle 9 attraverso una piattaforma web creata

Nuovo disegno di legge: lauree abilitanti e accesso immediato alle professioni

Il nuovo disegno di legge del ministero dell’Università e della ricerca atteso in queste ore propone l’eliminazione dell’esame di stato per alcune professioni regolamentate. Dopo l’introduzione della laurea abilitante in medicina di quest’anno, il nuovo ddl del ministero dell’Università e della ricerca estende l’abilitazione diretta includendo altre lauree con tirocinio professionalizzante. Il progetto del ministro Gaetano Manfredi sarà diviso in tre fasi e verrà presentato oggi davanti al preconsiglio e sarà successivamente valutato a Palazzo Chigi. La proposta di legge, già annunciata qualche mese fa, si pone come obiettivo la riduzione del tempo previsto fra la laurea e l’abilitazione professionale. Già a

Elezioni studentesche, candidature aperte fino al 19 ottobre

elezioni voto urna

Si torna a votare per le rappresentanze studentesche all'Università di Verona. Le elezioni si svolgeranno come nella precedente tornata elettorale in modalità informatica dalle 9 di lunedì 16 novembre alle 14 di mercoledì 18 novembre 2020. Verranno nominate le rappresentanze all’interno di: Senato accademicoConsiglio di amministrazioneConsiglio degli studenticonsigli di dipartimento e scuolecollegi didatticiComitato che sovrintende agli indirizzi di gestione degli impianti sportivi e ai programmi di sviluppo delle relative attività. Le liste dei candidati, contraddistinte da una denominazione o sigla e accompagnate dalle firme dei presentatori potranno essere presentate dalle 9 di lunedì 5 ottobre 2020 e non oltre le ore 12 di lunedì 19

Torna UniVerò, l’edizione 2020 diventa “Digital”

Red Canzian a Univerò 2018 2020

A ottobre torna UniVerò, il festival del placement, promosso dall’Università di Verona in collaborazione con Esu Verona e quest’anno sostenuto da Unicredit. Il Festival, giunto alla sesta edizione, quest’anno si presenta in una modalità inedita, totalmente online, diventando UniVerò Digital 2020. L’appuntamento è per martedì 6 ottobre, dalle 14, in streaming. Come sempre gli ospiti sono di grande rilievo e saranno accolti dalla prorettrice dell’ateneo Donata Gottardi. Per Esu ci sarà la presidente Francesca Zivelonghi. La presentazione dei contenuti sarà affidata a Tommaso dalla Massara, direttore scientifico del Festival. Ci sarà poi il saluto di Giannantonio De Roni, segretario generale di UniCredit Foundation,

Tornano gli orari estesi nelle biblioteche dell’Università di Verona

studenti biblioteca meneghetti biblioteche dell'università di verona

L’accesso a tutte le biblioteche dell'Università di Verona resta consentito esclusivamente all'utenza istituzionale. Le biblioteche di ateneo tornano a essere aperte con orari estesi. Per alcuni mesi, a causa dell’emergenza legata al Covid-19, il Sistema bibliotecario di ateneo ha dovuto mantenere un orario ridotto per l’accesso alle biblioteche. Da lunedì 7 settembre, invece, le biblioteche Frinzi, Meneghetti e Santa Marta riaprono con i consueti orari. In Frinzi gli spazi studio saranno aperti dal lunedì alla domenica, dalle 8.30 alle 23.30, mentre i servizi bibliotecari saranno a disposizione dell’utenza istituzionale dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30

Cosa cambia per l’università con il nuovo decreto?

Polo Zanotto università nuovo decreto coronavirus

Il Governo ha prorogato le restrizioni e i divieti necessari a evitare il propagarsi dei contagi, andando così a sostituire le norme anti-contagio dell’11 giugno. Vediamo quindi che cosa cambia per gli studenti universitari. di Ludovica Baldan Il nuovo decreto ministeriale del 14 luglio, che proroga al 31 luglio 2020 le misure del Dpcm dell’11 giugno 2020, richiede una riduzione del numero di studenti nelle aule, in modo da assicurare la sicurezza degli studenti universitari. La struttura organizzativa dell’Università di Verona, con l’aiuto del Consiglio degli studenti, sta riorganizzando gli spazi, in modo da garantire a tutti i corsi di studi un

Riflettori puntati sul Cla: la parola agli studenti

Riflettori puntati sul Cla, la parola agli studenti

A seguito della polemica scoppiata nei confronti del Centro Linguistico di Ateneo abbiamo intervistato i nostri universitari tramite la pagina Instagram di Pass. Ecco cosa ne pensano. Sono passati solo un paio di giorni da quando vi abbiamo informati sulle proteste verso il Cla. La petizione lanciata da Udu Verona per ottenere un dialogo con chi gestisce l’ente, ormai, vede superata quota 740 firme registrate. Il fatto, quindi, non passa inosservato. Di certo la situazione di emergenza sanitaria in cui ci siamo ritrovati negli ultimi mesi non ha semplificato i rapporti tra gli universitari e l’amministrazione. Per capirne di più abbiamo sondato

Cosa sta succedendo con il Cla?

cosa sta succedendo con il cla di verona?

Le lamentele degli studenti verso il Centro Linguistico di Ateneo sono probabilmente più vecchie degli studenti stessi. Nelle ultime settimane, con l'aggravante dell'emergenza sanitaria, una nuova ondata di critiche si sta abbattendo sul Cla. Nelle ultime settimane di questo periodo di emergenza sanitaria e lezioni online si sono registrate tra gli studenti dell’Università di Verona una serie di problematiche riguardanti il Centro Linguistico di Ateneo (meglio conosciuto come Cla). Tanto se ne è discusso nelle ultime settimana sui gruppi Facebook e Whatsapp degli studenti. Fra le critiche mosse dagli studenti ci sono i ritardi nella comunicazione di date e orari delle prove,