L’intervista al presidente del Consiglio degli Studenti

intervista al presidente del Consiglio degli studenti dell'Università di Verona Stefano Ambrosini

Intervista a Stefano Ambrosini, presidente del Consiglio degli studenti dell'Università di Verona. Abbiamo visto un Consiglio degli studenti diviso in due. Dalla spaccatura fra Oltre e Udu è emersa l'elezione a presidente di Stefano Ambrosini, dottorando: sarà suo l'arduo compito di provare a ritrovare un dialogo interno al Cds che sembra oggi impossibile. Gli abbiamo fatto qualche domanda. Intervista di Enrico Pigozzi Cosa ne pensi di essere stato eletto per la regola dell’anzianità? Era una cosa calcolata da Udu? Dovevamo presentare un nome, il gruppo ha fatto quadrato sul mio per diversi motivi, tra cui l’importanza centrale che volevamo dare al polo di Borgo

Al via lunedì 4 gennaio “Mafia in nove atti”

mafia in nove atti

Parlare di lotta alla mafia attraverso arte, letteratura ed esperienze reali: è l’approccio innovativo proposto da Elsa Verona, l'associazione degli studenti di giurisprudenza, e Associazione Falcone e Borsellino. Nove appuntamenti per affrontare il tema della lotta alla mafia unendo arte, letteratura ed esperienze reali. Tra i numerosi ospiti di “Mafia in nove atti” anche il magistrato Nicola Gratteri, lo scrittore e giornalista Antonio Nicaso, l’ex Ispettore Capo della Polizia e sopravvissuto alla strage di Capaci Angelo Corbo, il fratello del giudice Paolo Borsellino, Salvatore Borsellino. La rassegna inizierà lunedì 4 gennaio 2021 alle 20.45, sulla piattaforma Zoom, e proseguirà fino ad aprile

Didattica a distanza: voce agli studenti

didattica a distanza

Un anno accademico strano, il 2020, segnato dalla didattica a distanza. Come l'hanno vissuta gli studenti e le studentesse dell'Università di Verona? Lo abbiamo chiesto a loro. di Matteo Novelli Dopo un anno di lezioni telematiche abbiamo chiesto a matricole, studenti della triennale e della magistrale di pronunciarsi in merito. Opinioni che spesso convergono tra loro, ma non sempre; riflessioni e immagini molto profonde e suggestive, da parte di chi l’università l’ha vissuta nella maniera tradizionale e di chi invece ci si è ritrovato dietro ad uno schermo. Segue quindi la nostra inchiesta rivolta agli studenti. Il primo punto su cui li

La lunga notte del Consiglio degli Studenti

interno palazzo Giuliari sede del rettorato dell'Università di Verona

Come trasformare una noiosa seduta in un film di Tarantino Sono passati tre giorni dalla prima riunione del Consiglio degli Studenti, organo per eccellenza della rappresentanza studentesca in ateneo, e ancora ci dobbiamo riprendere dalla suspance della seduta. A un mese dalle elezioni il Consiglio si è riunito eleggendo Stefano Ambrosini, dottorando di biotecnologie e candidato di Udu, presidente del Consiglio, ribaltando i risultati elettorali che avevano dato Oltre in testa. In una serata di tensione e confusione non sono mancate le polemiche che si sono susseguite anche nei giorni seguenti. Martedì sera, 15 dicembre, si è tenuta la prima seduta del

Stefano Ambrosini è il nuovo presidente del Consiglio Studenti

Stefano ambrosini presidente consiglio degli studenti università di verona

Udu si accorda con gli specializzandi di Asver e mette Oltre in minoranza. Capovolti gli equilibri post elettorali. Stefano Ambrosini è il nuovo presidente, risultato difficilmente pronosticabile. Inizia con il botto il nuovo Consiglio degli Studenti dell'Università di Verona. Martedì sera, 15 dicembre, è durato a oltranza e ha dato un risultato inaspettato: nonostante la maggioranza relativa di Oltre, a fare incetta di cariche è Udu. Stefano Ambrosini, dottorando di Udu, è stato quindi eletto presidente del Consiglio degli Studenti. Vicepresidenza ad Alessandro Ferruzzi di Asver e segreteria di presidenza a Valeria Palmisano di Udu (già eletta in Consiglio di amministrazione, ma

Ecco chi ha vinto le elezioni studentesche all’Università di Verona

CHI HA VINTo le elezioni studentesche all'università di verona

Si sono tenute fra il 16 e il 18 novembre le elezioni studentesche per la rappresentanza studentesca dell'Università degli studi di Verona. Affluenza record. Prima dei nomi degli eletti, un dato da evidenziare: l'affluenza. Il 25,62% per il Consiglio di amministrazione, l'unico organo per cui tutti gli studenti votano, è un dato in crescita rispetto alle elezioni degli ultimi anni. Valore poi altalenante nei vari dipartimenti e collegi, ma comunque significativo. Veniamo agli eletti. Le liste che si presentano nei principali organi erano Oltre – Studenti per il futuro, Suv – Studenti Universitari Veronesi e Udu – Unione degli universitari. Le altre

Elezioni Univr: dieci domande alle liste candidate

Da domani, lunedì 16 novembre, a mercoledì 18 novembre 2020 si vota per la rappresentanza studentesca dell'Università degli Studi di Verona. Le liste che si presentano nei principali organi (in ordine alfabetico) sono: Oltre - Studenti per il futuro, Suv - Studenti Universitari Veronesi, Udu – Unione degli universitari. Le altre liste "settoriali", che rappresentano una precisa categoria di studenti o si presentano solo negli organi interni a un dipartimento sono: ASVER, Associazione degli Specializzandi di VERona, Culturalmente, Debug 4.0, Linguistics, Medicinamente, Odontoboat, Wineocracy. Di seguito l’intervista multipla alle liste che siamo riusciti a raggiungere. Se le altre liste volessero aggiungere le

Domani l’incontro sul cybercrime con Elsa Verona

Cyber crime security comuter hacker - Photo by cottonbro from Pexels

L’associazione degli studenti di giurisprudenza a confronto con una delle cinque preoccupazioni mondiali più urgenti. In occasione dell'apertura della LXIV Assemblea Nazionale Elsa Italia, Elsa Verona presenta la conferenza “Cybercrime e Data Breach aziendale: da rischio globale ad opportunità professionale”. L’evento è stato patrocinato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Verona e si terrà su Zoom giovedì 29 ottobre dalla 15 alle 17. L’incontro sarà moderato da Niccolò Da Pra, vicepresidente Seminari&Conferenze di Elsa Verona, e interverranno l’avvocato Lorenzo Picotti, il dottor Alessio Pennasilico, il professore Roberto Flor, il dottor Hans Blattner e il professore Stefano Marcolini. Il cybercrime è

Arriva un nuovo regolamento anti-Covid anche nelle residenze Esu

problemi residenze ESU covid regolamento

Gli studenti sono chiamati a cambiare il loro stile di vita per salvaguardare della salute di tutti La situazione pandemica provocata dal Covid-19 ha portato anche l’Esu di Verona a cambiare il regolamento del servizio abitativo e la vita degli studenti nelle residenze. La casa dello studente rimane tutt’ora un luogo di socializzazione e aggregazione, un’occasione per stringere nuove amicizie, conoscere diverse culture e vivere assieme le difficoltà e i traguardi del proprio percorso universitario, ma alcune precauzioni sono necessarie per salvaguardare la salute di tutti. Ecco dunque riassunti i punti principali dei protocolli Covid delle residenze Esu: Ogni studente assegnatario deve mantenere

Lauree abilitanti senza esame di stato: le opinioni dei professionisti

farmacista lauree abilitanti

Due punti di vista (contrastanti) sul disegno di legge che renderebbe abilitanti alcune lauree. Negli scorsi giorni è stato discusso un disegno di legge che permetterebbe ai laureati in odontoiatria, farmacia, veterinaria e psicologia di esercitare la propria professione senza l'esame di stato, con il solo requisito di aver compiuto 30 ore di tirocinio nel corso degli studi. I motivi, afferma il ministro dell’Università e della ricerca Gaetano Manfredi, sono avere «una più diretta, immediata ed efficace collocazione dei giovani nel mercato del lavoro» oltre a offrire «una risposta concreta alle esigenze sanitarie, culturali, economiche, produttive e sociali del Paese». Si tratta