Cultura squattrinata: mostre e musei per studenti nullatenenti

Mostra Trifolio
Tempo di lettura: 3 minuti

Arte e cultura a Verona a ingresso gratuito

Nell’immaginario collettivo, al profilo dello studente universitario medio corrisponde il seguente teorema: “La disponibilità economica dello studente (risorsa limitata) è inversamente proporzionale alla sete di cultura”. Per questo motivo mostre e musei a ingresso gratuito sono sempre una manna dal cielo. Ecco allora un elenco degli ingressi liberi sul territorio veronese.

  • 21 GRAMMI – fino al 26 marzo @ ArtAntide.com (Via Messedaglia, 7 – Verona)

Vi interessa il più grande murales in cartone mai costruito al mondo? “Octopus domesticus”, posto all’esterno dello showroom, è una gigantesca piovra che con i suoi tentacoli recupera dal mare i rifiuti abbandonati. In mostra troverete una serie di sculture, dipinti e allestimenti, concepiti con forte impegno di responsabilità sociale. In occasione del finissage, il 26 marzo alle ore 18, l’Octopus domesticus è stato disallestito dalla parete esterna e scomposto per creare nuove opere d’arte.

Una delle più conosciute tavole esposte. Verona agli inizi del Duecento, di G. Ainardi

Una delle più conosciute tavole esposte. Verona agli inizi del Duecento, di G. Ainardi

  • VERONA MEDIEVALE E SCALIGERA NEI DISEGNI DI GIANNI AINARDI – fino al 31 marzo @ Biblioteca Civica (Via Cappello, 43 – Verona)

In mostra i disegni di Ainardi dedicati al periodo comunale, che per Verona rappresenta il momento cruciale dell’espansione nei sobborghi di qua e di là dell’Adige. La mostra è curata dal prof. Gian Maria Varanini, docente di Storia medievale all’Università degli Studi di Verona. L’iniziativa è coordinata da Filippo Toso, ingegnere, consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e Provincia. Info sul sito della Biblioteca Civica.

  • MUSEO DI STORIA DELL’INFORMATICA – lun-ven dalle 9 alle 19, solo su prenotazione @ Palazzo Ca’ Vignal 2 (Strada le Grazie 15 – Verona)

Sapevate che la nostra università è dotata di un museo sulla storia dell’Informatica? Troverete macchinari e computer, ma anche libri, manuali, riviste d’epoca e locandine pubblicitarie. Il materiale, derivante sia da donazioni che da ricerche, è catalogato in un database, per tracciarne la storia e tenere viva la memoria. Info su UnivrMagazine e sul sito del museo.

  • TRIFOLIO. MAKING BOOKS: il valore di essere bottega per musei e gallerie d’arte internazionali – fino al 15 aprile @ Biblioteca Arturo Frinzi

L’esposizione è ideata e curata da Trifolio di Montorio, azienda esperta nella preparazione e stampa di libri e cataloghi d’arte. La mostra nasce come occasione di approfondimento per gli studenti del “Vivaio dell’Arte tipografica” del dipartimento di Lingue e Letterature straniere di ateneo, in collaborazione con il Centro Lavoro san Giovanni Calabria di Verona. Si sviluppa tra il primo e il secondo piano della biblioteca in due percorsi successivi: uno sensoriale e l’altro dedicato alle diverse fasi del processo per la realizzazione del libro. Nelle teche del ballatoio al primo piano saranno esposti alcuni dei lavori di Trifolio destinati al pubblico internazionale dei più grandi musei del mondo. Info su UnivrMagazine e sul prossimo numero cartaceo di Pass Magazine. (FOTO in apertura)

  • SANTA MARTA. STORIE E PERCORSI IN MOSTRA. DA PROVIANDA A POLO UNIVERSITARIO – lun-ven dalle 8 alle 19.30 e sab dalle 9 alle 13 @ Polo Universitario Santa Marta (via Cantarane, 24 – Verona)

Del restauro di Santa Marta, del libro che ne tratta e delle visite guidate alla mostra, Pass Magazine ha già parlato diffusamente. Su Eventbrite è possibile prenotare la partecipazione alle visite guidate. La prossima sarà il 19 aprile.

  • UNA FINESTRA SUL PASSATO – 23 e 24 aprile 2016, dalle 9 alle 18 @ Stazione di Verona Porta Nuova, 1° binario tronco ovest

Esposizione di rotabili d’epoca, oggetti e altre curiosità sul mondo dei treni storici. Organizzata da Associazione Veneta Treni Storici.

  • IRAN 1970 – BASILICO PRIMA DI BASILICO – fino al 7 maggio, mar-sab dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 @ Studio la Città (Lungadige Galtarossa, 21 – Verona)

Esposte 29 fotografie vintage tratte da una serie unica nel suo genere, stampata ai sali d’argento da Gabriele Basilico, uno dei più importanti fotografi contemporanei. Il tuffo di un giovanissimo Basilico nell’Iran degli anni ’70.

 Alessandro Bonfante

Alessandro Bonfante

Direttore editoriale di Pass Magazine da ottobre 2017, in redazione dal 2014. Laureato in lingue per il commercio e laureando alla magistrale di editoria e giornalismo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 3 =