Enrico Fedrigoli. La camera delle meraviglie

enrico fedrigoli. la camera delle meraviglie
enrico fedrigoli. la camera delle meraviglie
Tempo di lettura: < 1 minuto

Lo scorso lunedì (3 maggio 2021) è ufficialmente cominciata la mostra fotografica “Enrico Fedrigoli. La camera delle meraviglie” all’interno del museo Minischalchi-Erizzo, con direzione organizzativa e curatela del Festival Grenze Arsenali Fotografici.

L’esposizione rappresenta un sorprendente dialogo tra gli scatti del fotografo veronese e i tesori delle collezioni del Museo che si reinterpretano offrendo una nuova lettura e personali suggestioni. Nature morte, foto di scena e ritratti esposti tra le antichità, i bronzi e le preziose tele del museo generano inneschi di senso, ibridazioni, sovrapposizioni e traiettorie dello sguardo verso una inedita “Wunderkammer”.

«Un tempo fotografavo edifici, poi ho fotografato teatri, poi persone, adesso fotografo gesti», dice Enrico Fedrigoli descrivendo la sua carriera. Originario di Sant’Ambrogio di Valpolicella, Fedrigoli nasce come fotografo di architettura, nel corso degli anni Ottanta approda al mondo della danza e poi, dieci anni più tardi, a quello del teatro. I suoi lavori sono una proiezione che testimonia il suo profondo interesse per l’immagine in movimento, il divenire, il disvelare all’occhio umano ciò che non può essere percepito tramite la visione diretta. Lavora con un banco ottico Linhof 10×12 e cura personalmente la stampa in bianco e nero delle opere, su carta baritata di alta qualità.

L’esposizione, patrocinata dal Comune di Verona, Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri, Iusve e ArtVerona, sarà aperta fino a venerdì 21 maggio, da lunedì a venerdì con orario 11.00-13.00 e 15.30-19.00.

Visite guidate alla mostra sabato 8 maggio ore 11.00 e ore 16.30. (Prenotazione obbligatoria. Per informazioni: info@museominiscalchi.it ; Tel. 045-8032484).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × tre =