Obbligo di Green Pass per le attività all’interno dell’università

Polo Zanotto università nuovo decreto coronavirus
Tempo di lettura: 3 minuti

Riportiamo di seguito il testo del comunicato dell’Unità di Crisi dell’Università di Verona in merito all’obbligo di green pass negli spazi dell’ateneo.

L’originale è disponibile qui, con tutti i link utili.

Il comunicato

Il Decreto Legge 6 Agosto 2021 n. 111 introduce nuove misure anti-contagio e l’obbligo della certificazione verde COVID-19 (green pass) per scuola e università.
Di conseguenza, dal 1° settembre 2021 al 31 dicembre 2021 (termine previsto di cessazione dello stato di emergenza), per mantenere adeguate condizioni di sicurezza e di tutela della salute nello svolgimento della didattica e dei servizi universitari in presenza, ivi compresi esami di profitto e di laurea, tutto il personale universitario (docenti, anche a contratto, personale tecnico-amministrativo, dottorandi, specializzandi, assegnisti, borsisti, contrattisti, visiting professor, frequentatori e personale delle società esterne che svolgono attività all’interno dell’Ateneo) e tutti gli studenti universitari, ivi compresi gli studenti dei corsi post laurea e gli studenti stranieri coinvolti in progetti di scambio internazionale, devono possedere e sono tenuti a esibire, su richiesta, il green pass.

In particolare il decreto, per il personale e non per gli studenti, prevede che il mancato rispetto delle disposizioni sia considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, tenuto conto delle caratteristiche e delle specificità della prestazione lavorativa del personale docente, da un lato, e tecnico amministrativo, dall’altro e degli altri soggetti equiparati sopra richiamati, il rapporto di lavoro sarà sospeso, e non saranno dovuti la retribuzione, né altro compenso o emolumento, comunque denominato.

Le disposizioni sul possesso del green pass non si applicano ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata dal proprio Medico di Medicina Generale (MMG).

La nota del Ministro dell’Università e della Ricerca del 7 agosto conferma le prescrizioni sia in merito all’adozione delle misure di sicurezza, sia in merito al possesso delle certificazioni verdi COVID-19 per tutto il personale universitario e per gli studenti; conferma inoltre gli aspetti sanzionatori in caso di mancato rispetto delle disposizioni.

Le verifiche sul possesso delle certificazioni verdi saranno oggetto di specifiche indicazioni tramite DPCM e, in sua assenza, saranno comunque organizzate dall’Ateneo di Verona nel rispetto della normativa della privacy. Le verifiche nei confronti degli studenti universitari saranno organizzate a campione.

Restano valide tutte le misure di prevenzione e contenimento del contagio adottate sino ad ora dall’Ateneo (vedi precedenti comunicati dell’unità di Crisi nella pagina web Info-Covid), in particolare il mantenimento delle distanze di sicurezza e l’uso della mascherina nei locali di ateneo.

Ribadiamo che l’accesso alle biblioteche di Ateneo, la partecipazione a eventi, mostre, congressi, oltre che l’accesso ai concorsi pubblici, può avvenire solo con l’esibizione della certificazione verde COVID-19, come previsto dal DL 52/2021.

Restano, inoltre, in vigore tutte le misure ancora valide previste da precedenti disposizioni, in particolare quelle del DPCM 2 marzo 2021, tra cui la possibilità di adottare piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari con cui garantire anche specifiche esigenze formative, come ad esempio quelle di studenti con disabilità o con DSA. Restano attive anche le misure di salvaguardia della continuità didattica a beneficio degli studenti che non riescano a partecipare alle attività didattiche o curriculari in presenza, assicurando loro modalità a distanza o azioni di recupero alternative. Le stesse disposizioni si applicano anche alle attività delle altre istituzioni di alta formazione collegate all’Università di Verona.

L’Unità di Crisi, pertanto, invita il personale universitario, quello equiparato e gli studenti ad attivarsi per l’ottenimento di valida certificazione verde COVID-19, qualora non ne fosse già in possesso.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 21 Agosto 2021

    […] LEGGI ANCHE: Obbligo di Green Pass per le attività all’interno dell’università […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 11 =