E.T. Telefono-mondo: This is How You Lose the Time War

Tempo di lettura: 2 minuti

Un viaggio nel tempo e nello spazio durante una guerra futuristica: è questo ciò che offre This is How You Lose The Time War (nella traduzione italiana con titolo Così si perde la guerra del tempo), la breve novella sci-fi che è riuscita a trasportare migliaia di lettori in realtà complesse, in un viaggio tra le pieghe di mondi paralleli e in continua espansione.

This is How You Lose the Time War è un libro del 2019 di Amal El-Mohtar e Max Gladstone che l’anno scorso ha ricevuto grande successo mondiale e ha spopolato sui canali di ‘booktube’ e ‘bookstagram’. La narrazione guida, servendosi di una prosa poetica, eterea e delicata, attraverso mondi misteriosi, spesso poco definiti, immersi in un’atmosfera magica. Niente è descritto completamente e resta avvolto da un velo di incertezza, come la sorte delle due protagoniste, agenti segrete che viaggiano nel tempo, che disobbediscono agli ordini dei loro superiori: in questo contesto di indeterminatezza e precarietà nasce una storia inaspettata di rivalità, scherzosità, amore.

LEGGI ANCHE: rubrica E.T. Telefono-mondo: Francesco Costa

Fin dal principio, la narrazione catapulta il lettore in una dimensione di cui non viene rivelato molto, anzi nulla: seguendo le azioni di Red e Blue, le protagoniste, le premesse e le regole della guerra del tempo devono essere intese durante la lettura. Il lettore si trova inserito in mondi estranei e mutevoli e salta fra un “nodo” temporale e l’altro insieme alle due eroine, osservando ciò che avviene senza divenirne mai realmente parte, ma restando sempre un osservatore ben nascosto e mai troppo lontano.

La storia è guidata dalle due rivali, Red e Blue, che viaggiano nel tempo per cambiare il corso di eventi storici, secondo ciò che viene loro richiesto dalle agenzie per cui lavorano (anch’esse rivali): nella realtà della narrazione, ogni dettaglio ha grandi ripercussioni sugli eventi futuri e questo viene sfruttato per raggiungere scopi che restano ignoti. Le protagoniste intrecciano le fila del corso della storia, cercando sempre di evitare l’un l’altra e la morte che il loro incontro causerebbe. Il rapporto fra le due nemiche però inizia a evolversi gradualmente quando all’insaputa delle rispettive agenzie iniziano a scambiarsi dei messaggi.

Una breve ma affascinante storia che lascia nella sua narrazione numerosi vuoti da riempire con le sensazioni del lettore. Il libro nella sua versione inglese ha già suscitato opinioni contrastanti, portando a casa i prestigiosi premi Hugo, Nebula e Locus: per capire da che parte stai, non ti resta che intraprendere questa avventura fra linee temporali e mondi paralleli, e lasciarti guidare da Red e Blue attraverso i “nodi” di ciò che è stato e ciò che sarebbe potuto accadere.

Leggi anche:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − 11 =