Studenti in Azione per valorizzare il territorio

Gestioni, valorizzazioni, promozioni: Verona e le sue realtà culturali
Gestioni, valorizzazioni, promozioni: Verona e le sue realtà culturali
Tempo di lettura: 2 minuti

L’associazione studentesca “Studenti in Azione” propone due webinar incentrati sui temi di gestione, valorizzazione e promozione culturale, offrendo la possibilità ai partecipanti di ampliare le proprie conoscenze storico-artistiche e culturali, grazie alla presentazione di alcune realtà e personalità cittadine.

Come verrà strutturato

Il primo incontro vedrà la partecipazione della dottoressa Paola Tessitore, ideatrice del Modello “Tessere per il Bene Comune” e Direttrice della Fondazione Verona Minor Hierusalem; il secondo incontro sarà tenuto dalla dottoressa Giovanna Residori, la quale illustrerà, come Responsabile Museo, il Museo Miniscalchi-Erizzo.

Per maggiori dettagli vi indirizziamo alla pagina ufficiale dell’evento organizzato dall’Università degli Studi di Verona. Segue la locandina ufficiale.

fonte: Università degli Studi di Verona

Per approfondire l’iniziativa abbiamo chiesto alla dottoressa Elisa Puddu di pronunciarsi in merito alla natura dell’iniziativa.

Il sistema culturale veronese è vivace o c’è bisogno di una scossa, rispetto alle realtà europee?

«Il sistema culturale veronese dovrebbe essere più dinamico, qualcosa negli ultimi anni è stato fatto ma non abbastanza. Occorrerebbe che le istituzioni si impegnassero di piu nel coinvolgere maggiormente tutte le realtà locali e associative che, se poste in rete, potrebbero dare molto alle città. Sicuramente mi ha colpito molto l’idea di rigenerazione urbana che passa anche attraverso il coinvolgimento degli artisti di strada o la creazione di un parco dedicato alla musica. Questo avvicinerà molto Verona alle realtà europee, perché non sognare di avere anche qua a Verona dei festival come quelli di Berlino, Budapest, Boom Belgio?».

Cultura e digitale, come siamo messi a Verona?

«Nell’ultimo anno cultura e digitale si sono dovuti prendere per mano per camminare insieme. Verona, con i suoi musei, spettacoli ed eventi, ha risposto in modo positivo; basti pensare agli eventi del Teatro Filarmonico e trasmessi in diretta su Facebook e YouTube, o alle numerose iniziative social dei Musei Civici, ma anche dei musei privati come il Museo Miniscalchi-Erizzo, che ha reso disponibile una guida multimediale per conoscere il museo».

Turismo mordi e fuggi è un problema o risorsa?

«È una grande opportunità che può essere trasformata in risorsa. Se il turista rimane affascinato e colpito da ciò che la città gli trasmette in pochi giorni ritornerà per arricchirsi di nuove esperienze».

Leggi anche:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − quattordici =